Samsung più forte della crisi dei chip: le ultime sui Galaxy S22

La carenza dei semiconduttori e la conseguente crisi dei chip non riuscirà a fermare del tutto la produzione degli smartphone, almeno quelli che vanno per la maggiore. Apple assicura che verrà esaudita la forte richiesta per gli iPhone 13 in vista delle festività natalizie. Samsung corre verso l’ulteriore sviluppo dei suoi Galaxy S22.

Galaxy S22+
Galaxy S22+

La data, ad oggi, sembra confermata. L’8 febbraio, salvo inconvenienti, il colosso sudcoreano lancerà nuovi smartphone che non siano pieghevoli. Non si sa molto altro, anche se non mancano forti indiscrezioni sui Galaxy S22.

Samsung sta affrettando i tempi per uscire nel primo trimestre del 2022. Le novità maggiori riguardano il reparto di progettazione. Un nuovo set di proteggi schermo per il trio di Samsung offre quello che è probabilmente uno dei punti di riferimento più affidabili in termini di scala.

Samsung Galaxy, S22 meno magri e alti. Fra passato e futuro

Samsung Galaxy (Adobe Stock)
Samsung Galaxy (Adobe Stock)

Certo, pezzi di vetro in sé e per sé non offrono davvero troppe informazioni, ma le cornici extrasottili mostrati da certi rendering sono una cosa difficile da ignorare. Su tutti e tre i probabili nuovi Samsung Galaxy S22 si vedono i fori della fotocamera selfie, una conferma indiretta che nemmeno il Galaxy S22 Ultra cercherà una soluzione per la fotocamera sotto il display. Su questo sono quasi tutti d’accordo.

LEGGI ANCHE >>> Col Black Friday il risparmio non sempre è garantito: lo rivela una ricerca di QBerg

Lo stesso dicasi per i modelli vanilla S22 e S22+. Che sembrano avere pannelli piatti, proprio come i loro predecessori, un’ulteriore prova delle informazioni privilegiate che entrambi i modelli seguiranno molto da vicino il linguaggio di design generale della famiglia S21. Una gamma che ha riscosso, d’altronde, molto successo.

LEGGI ANCHE >>> ho. Mobile è senza freni: 120 Giga al mese ad un costo da non lasciarsi scappare

Approfondendo ulteriormente la questione del design, questa non è in realtà la prima volta che trapelano presunte protezioni dello schermo per S22 e S22+. Sembra che la generazione S22 dei Samsung Galaxy sarà un po’ più larga e meno “magra e alta” rispetto all’attuale Galaxy S21, con bordi leggermente più arrotondati. Certo, è molto difficile giudicare senza un adeguato confronto fra il passato e il futuro nel quale vuole arrivare il colosso sudcoreano, ma la presenza di proteggi schermo stuzzicano ragionamenti plausibili.

Secondo altre fonti, i Galaxy S22 dovrebbero essere lanciati sul mercato da Samsung con un display OLED da 6,06″ con risoluzione Full HD+, la diagonale più piccola dal Galaxy S9. Anche l’S22+ si “ridurrà” a 6,55″ rispetto a 6,67″ su l’S21+. Dal retro, la configurazione della fotocamera del Galaxy S22 e S22+ probabilmente manterrà il suo layout verticale, con l’isola che si estende fino al bordo.

Per quanto riguarda l’S22 Ultra, tutti i segnali continuano a puntare verso un design molto simile a Note. Naturalmente, i lati più piatti e lo scomparto S Pen non sono certo una nuova sorpresa, si tende a convergere sulla forte ipotesi di un nuovo design della fotocamera posteriore “a goccia d’acqua”. I proteggi schiermo, infatti, rappresentano se non altro un’ulteriore conferma delle voci secondo cui la curvatura del display dell’S22 Ultra sarà molto meno aggressiva di quella del Galaxy Note20 Ultra.

Anche la silhouette complessiva più squadrata dell’S22 Ultra, rispetto ai suoi due fratelli S22, è molto evidente. Ovviamente queste protezioni potrebbero non essere necessariamente progettate per coprire l’intera parte anteriore dei dispositivi, da bordo a bordo, però questo è quel che si ha a pochi mesi da un lancio che sembra rispettare i tempi. In barba, per ora, alla carenza dei semiconduttori.