Samsung, nuove rivelazioni sui Galaxy S22: occhi puntati su due tipi di batterie certificate

Moto perpetuo Samsung. I Galaxy S21 non hanno ancora un anno di vita (sono stati lanciati a gennaio 2021), ai pieghevoli (Galaxy Z Flip 3 e Galaxy Fold 3) è stato tirato appena tirato giù il velo con l’evento dello scorso 11 agosto. E già di parla de Galaxy S22.

Samsung no limits: gli S22 potrebbero anticipare i tempi (Adobe Stock)
Samsung no limits: gli S22 potrebbero anticipare i tempi (Adobe Stock)

Le ultime indiscrezioni, infatti, indicano il gigante sudcoreano in faccende, affaccendato. Samsung continuerà a lanciare i nuovi successore della serie Galaxy S, prima del previsto, non si spiegano altrimenti indiscrezioni e leak della nuova serie. In tal senso, due nuovi moduli batteria sono stati inseriti nella Certificazione 3C. I numeri di modello di quelle batterie hanno confermato che appartengono alla nuova serie Galaxy S22 e nel particolare si chiamano: Batteria EB-BS906ABY (capacità 4370 mAh) con tensione massima 4,45 V e Batteria EB-BS908ABY (capacità 4855 mAh) con tensione nominale 3,88 V e tensione massima 4,45 V. “Il primo appartiene al Galaxy S22+ 5G e avrà il numero di modello EB-BS906ABY mentre il secondo è la batteria del Galaxy S22 Ultra 5G, SM-BS908ABY”. Così sostiene myfixguide.

Samsung, pensieri e parole: modelli più piccoli e una nuova generazione di chipset

Samsung: i Galaxy S21 a gennaio, ad agosto i pieghevoli. E ora? (Adobe Stock)
Samsung: i Galaxy S21 a gennaio, ad agosto i pieghevoli. E ora? (Adobe Stock)

La certificazione attualmente manca del modulo batteria, versione standard Galaxy S22, il cui richiedente è Samsung SDI Company Limited. La conferma che il colosso sudcoreano ci stia lavorando già da un bel po’, arrivano da altri rumors. Che rimbombano anche in Italia: la nuova versione standard del Galaxy S22 potrebbe essere dotata di un display AMOLED Full-HD+ LTPS da 6,01 pollici, mentre il Galaxy S22+ dovrebbe montare un AMOLED LTPS Full-HD+ da 6,55 pollici, per il modello Ultra ci sarebbe un display AMOLED LTPO Quad-HD+ da 6,81 pollici. Sembrerebbe che Samsung voglia diminuire le dimensioni dei suoi nuovi gioielli: sicuramente per i Galaxy S22 e S22+, molte meno certezze ci sono per l’Ultra: su tutti e tre, comunque, rimarranno le stesse frequenze di aggiornamento di 120Hz superiore.

LEGGI ANCHE >>> Samsung riscrive la fotografia su smartphone presentando il primo sensore da 200 megapixel

I Galaxy S22 e S22+ dovrebbero anche presentare gli stessi obiettivi della fotocamera, ma ora con un sensore primario da 50 MP da 1/1,55 pollici e un supporto per lo zoom ottico 3x. D’altra parte, il Galaxy S22 Ultra avrà una configurazione a quattro fotocamere, con un obiettivo da 108 MP di nuova generazione e con un zoom ottico 3x e zoom periscopico 10x.

LEGGI ANCHE >>> La Serie A sugli smartphone è un successone. Ora tocca alla Champions: le prime partite su Prime Video

Samsung starebbe pensando a una nuova generazione di chipset Exynos, in collaborazione con la GPU AMD, Exynos 2200, per permettere di adottare la succulenta novità proprio sulla serie Galaxy S22. La versione Exynos 2200, però, sarebbe limitata ad alcuni mercati, mentre la versione Snapdragon sarà disponibile ai più mercati. Come è successo lo scorso anno per i Samsung Galaxy S21, a gennaio 2022 toccherebbe, già, agli eredi. Perché Samsung non si ferma mai. Mai. Mai.