Samsung, manca poco per i tre nuovi Galaxy. I chip non sono un problema

Ci siamo. O quasi. Samsung sta affrettando lo sviluppo dei suoi smartphone. Stavolta, però, i pieghevoli possono aspettare. Cresce l’attesa per i nuovi Galaxy S22.

Samsung (Adobe Stock)
Samsung (Adobe Stock)

Secondo un nuovo rapporto di WinFuture, infatti, il colosso sudcoreano avrebbe iniziato a produrre, in serie, molti componenti per la serie Galaxy S22, nonostante qualche piccolo intoppo di troppo.

La produzione di massa di solito è passo normale che una compagnia che vuole avviare la produzione di un nuovo di un nuovo dispositivo. Così cresce l’attenzione fra gli appassionati degli smartphone Samsung, che ha breve potrebbero avere per le mani i nuovi smartphone.

Da uno schermo evoluto alla fotocamera: i tre Samsung Galaxy S22 saranno così?

Galaxy S22+
Galaxy S22+

Secondo le nuove indiscrezioni, infatti, Samsung, dopo la parentesi (momentanea) dei pieghevoli, che tanto sono piaciuti, starebbe producendo componenti principalmente per i suoi modelli Galaxy S22 e S22+, in tutte le loro varianti, mentre la produzione di S22 Ultra è una priorità della variante statunitense.

LEGGI ANCHE >>> Fortnite ufficialmente bandito in un Paese: sarà addio dal 15 novembre

Una delle grandi novità dei prossimi Galaxy S22 (per tutti e tre i modelli) sarà lo schermo, per molti il più luminoso di sempre. Sempre restando in tema di spoleirate, si parla di una gigantesca fotocamera da 200 MP sull’ammiraglia di nuova generazione. Ma non tutti sono d’accordo: per esempio l’informatore Ice Universe nutre fortissimi dubbi.

LEGGI ANCHE >>> Carburante su Marte? Nessun problema con questo piano. E anche il viaggio di ritorno sarà più semplice

Secondo il leaker, infatti, non ci sarà nessuna rivoluzioni sul prossimo Galaxy S22 Ultra, che ospiterebbe una configurazione della fotocamera non poi così diversa o evoluta rispetto ai Samsung Galaxy S21: il nuovo leaker suggerisce che la nuova gamma di smartphone, invece, arriverà con una versione aggiornata del sensore Isocell HM3 da 108 MP, attualmente disponibile sul nuovo modello.

In altre parole, il Galaxy S22 Ultra vanterà: una fotocamera ultra grandangolare da 12 MP, un teleobiettivo da 10 MP con 3x e un’altra ottica da 10 MP con zoom 10x. Il miglioramento più notevole sembra riguardare solo i teleobiettivi del prossimo flagship. Sensori Sony da 1/3,52 pollici, leggermente più piccoli rispetto alle versioni precedenti: 1,12 μm contro 1,22 μm.

Tutta la gamma dei nuovi smartphone made in Samsung sarebbe in programma, per il rilascio, a gennaio 2022. Questa è l’opinione comune, nonostante la carenza di chip stia rallentando il lavoro di Samsung, ma non solo. Per questo l’idea dei sudcoreani sarebbe quella di dare la priorità alla versione americana che dovrebbe essere quella dotata di chipset Qualcomm, aspettando buone nuove su Exynos 2200, che attualmente sarebbero invece carenti.

Ancora qualche mese di tempo, dunque, i piani di Samsung sarebbero ancora soggetti a modifiche, ma stando alle indiscrezioni, tutte più o meno sulla stessa linea, l’uscita dei nuovi Samsung dovrebbe rispettare i tempi.