Samsung Exynos 2200, c’è qualcosa che non va: fra silenzi, slittamenti e annunci. La situazione

Tre indizi fanno una prova: c’è qualcosa che non va nel tanto atteso Samsung Exynos 2200, il SoC con architettura ARM sviluppato e prodotto da Samsung. Sarebbe dovuto essere montato sui prossimi Galaxy 2022. Già, sarebbe.

Driver Exynos x Samsung 20220112 cell
Samsung, il driver Exynos presenta dei problemi – Adobe Stock

Il primo indizio che sul fatto che qualcosa è andato storto è dato dalla scomparsa di un post sparito dal profilo Twitter di Samsung Exynos che annunciava l’uscito del nuovo SoC del colosso sudcoreano previsto per l’11 gennaio.

Il secondo indizio è arrivato da un leaker, sempre su Twitter. Così l’autorevole, credibile e sempre ben informato @UniverseIce: “Samsung ha posticipato il rilascio di Exynos2200. Dall’anno scorso, il rilascio di Samsung exynos non è stato regolare”. La spiegazione prosegue così: “In effetti, l’Exynos 1200 era originariamente previsto per novembre, ma è stato cancellato a metà. Sembra che all’interno di Samsung LSI accadano molte cose, ma non una buona cosa”.

Samsung: troppi problemi, cautela e piedi di piombo

Samsung 20220112 cell
Samsung – Adobe Stock

Samsung Electronics ha deciso di rimandare la presentazione di Exynos 2200, inizialmente prevista per l’11 gennaio, in considerazione del programma del cliente. Il terzo indizio arrivare direttamente dal colosso di Seoul. “Stiamo pianificando di svelare il nuovo processore per applicazioni al momento del lancio di un nuovo smartphone Samsung – la nota di un funzionario di Samsung Electronics – non ci sono problemi con la produzione e le prestazioni dell’AP”.

LEGGI ANCHE >>> Spotify HiFi è sempre più un mistero: ancora incerta la data di lancio

Dubbi sull’effettiva mancanza di problemi, l’ipotesi comunque che il Samsung Exynos 2200 dovrebbe essere montato sul nuovo smartphone sudcoreano (l’altrettanto atteso Galaxy S22) resta. L’Exynos 2200 è noto per utilizzare una GPU sviluppata da AMD, utilizzando la sua ultima architettura RDNA2.

LEGGI ANCHE >>> Numeri di telefono sul Registro delle Opposizioni, (finalmente) ci siamo: tutti i dettagli

Le GPU nei precedenti AP di Samsung sono state citate come un punto debole rispetto a quelle degli AP di Qualcomm. Samsung Electronics aveva precedentemente utilizzato la GPU Mali di Arm per i chip Exynos. Tuttavia, molti esperti di tecnologia hanno sottolineato che il Mali, progettato per funzionare a bassa potenza, è inferiore al suo rivale Adreno di Qualcomm.

Secondo la società di ricerche di mercato Counterpoint, Samsung Electronics si è classificata quinta nel mercato degli AP per smartphone nel terzo trimestre del 2021 con una quota del 5%. È stato un calo di 5 punti percentuali dal 10% nello stesso periodo del 2020.

D’altra parte, la quota di mercato di MediaTek ha raggiunto il 40% e quella di Qualcomm del 27% nello stesso periodo. Samsung Electronics sta cercando di aumentare la sua competitività AP con Exynos 2200.

Già, Exynos 2100, che Samsung Electronics ha ambiziosamente introdotto nel 2021 per il Galaxy S21, ha causato problemi di qualità, inclusa la generazione di calore. Per questo Samsung ha deciso di uscire col nuovo SoC, solo quando sicuro che non avrà i problemi del suo predecessore.

“La nuova GPU dovrebbe risolvere i problemi dell’Exynos 2100 – continua nel frattempo il funzionario Samsung, sempre sulle colonne di businesskorea – intendiamo rafforzare la nostra competitività caricando le GPU per i giochi sui dispositivi mobili”.

Samsung Electronics prevede di utilizzare Exynos 2200 per la serie Galaxy S22 da rilasciare in Europa e Corea, mentre installerà Qualcomm Snapdragon 8 in dispositivi per Nord America, Cina e India. O almeno queste sono le intenzioni.