Samsung, l’ultimo brevetto guarda al futuro e supera ogni aspettativa – FOTO

Prepariamoci ad una nuova rivoluzione da parte di Samsung. L’ultimo brevetto guarda al futuro e stupisce anche i più scettici

samsung
Samsung ha brevettato un device a tratti rivoluzionario e mai visto prima (screenshot)

Così come gli altri giganti del settore, anche Samsung continua a lavorare a prodotti sempre più avveniristici ed innovativi. Una rivoluzione senza sosta, per stupire consumatori e addetti ai lavori. Di recente, è stato registrato un nuovo brevetto che ha lasciato tutti a bocca aperta. Una vera e propria finestra sul futuro, che ci fa ben sperare su quello che succederà nei prossimi mesi.

A quanto pare, l’idea di Samsung è quella di lanciare una sorta di dispositivo due-in-uno. In poche parole, uno smartphone che avrà integrato uno smartwatch rimovibile ed utilizzabile in piena autonomia. Ad oggi si tratta solo di un progetto, ma chissà che in futuro non possa diventare qualcosa di più concreto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vodafone stuzzica gli ex-clienti con una nuova offerta winback

Samsung brevetta un device con smartwatch integrato

samsung
Un vero e proprio telefono con smartwatch integrato (screenshot)

Avreste mai pensato ad uno smartphone con smartwatch integrato? Gli ingegneri di Samsung sì. Stando a quanto raccontato dal sito web World Intellectual Property Organization (WIPO), il gigante coreano ha brevettato di recente un dispositivo monoblocco che nella parte superiore presenta un modulo rimovibile. Il tutto dotato di display e funzionalità che ricordano un orologio smart. Tenendolo collegato al vano principale del telefono, il dispositivo aggiuntivo può essere utilizzato per accedere ad informazioni utili.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Pazzesco: un bambino di 10 mesi compra una Tesla

La vera novità la si ha quando questo viene staccato e diventa del tutto autonomo. Estremamente flessibile, può essere arcuato e fissato al polso, diventando persino un fitness tracker. Tra le tante feature ci sono il supporto alla connettività bluetooth, una batteria autonoma e due tasti fisici. 

Non sono ancora emerse altre novità su quello che effettivamente potrà fare questo braccialetto smart, anche se viene difficile pensare che potrà in tutto e per tutto sostituire uno smartwatch. Non resta che aspettare e vedere se questo progetto prenderà forma e diventerà realtà in un prossimo futuro, o se resterà uno dei tanti brevetti che resteranno in cantiere.