La registrazione delle chiamate torna su alcuni smartphone Xiaomi

Xiaomi sembra aver silenziosamente reinserito la registrazione delle chiamate su alcuni sui smartphone Android caratterizzati dall’app Telefono di Google: ecco come fare. 

Registrare chiamate Xiaomi
(AdobeStock)

La MIUI di Xiaomi è indubbiamente una delle interfacce per smartphone più apprezzate a livello generale, dal momento che coniuga prestazioni ragguardevoli (ma anche un impatto non troppo deciso sul versante dell’autonomia) con funzionalità assai utili: il rimando va inequivocabilmente inteso verso l’audio Hi-Fi, la possibilità di sdoppiare alcune applicazioni (tra cui WhatsApp e Facebook), immancabili personalizzazioni (temi e icone) ma anche e soprattutto la registrazione delle chiamate.

E proprio quest’ultima aggiunta ha rappresentato storicamente uno dei punti chiave della MIUI, specie se consideriamo l’assenza di una tale peculiarità sulla maggior parte degli smartphone Android della concorrenza: nel caso in cui si voglia registrare una chiamata, non si dovrà pertanto scaricare un’app di terze parti sul Play Store, bensì attivare l’apposita impostazione all’interno del dispositivo Xiaomi (ma anche Redmi o Poco).

Il problema è che Xiaomi ha rimosso da ormai diverso tempo – almeno in Europa – la possibilità di registrare le chiamate sui suoi smartphone, complice pressioni dell’ente garante della privacy: la vecchia, nonché proprietaria, app Telefono del produttore cinese è stata così mestamente rimpiazzata – a far data dal debutto di Redmi Note 8 Pro e dell’apprezzato Xiaomi Mi 9T Pro – con l’equivalente soluzione software di Google, assai più minimale nel suo aspetto ma anche nelle sue funzionalità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Android 12 manda in letargo le app inutilizzate

Come registrare le chiamate su alcuni smartphone Xiaomi

Registrare chiamate Xiaomi
(AdobeStock)

Tuttavia, pare che la questione sia destinata a trovare soluzione, con evidente soddisfazione dei consumatori. Il produttore cinese sta infatti gradatamente ripristinando la possibilità di registrare le chiamate su alcuni dei suoi smartphone, e non è escluso che una tale aggiunta possa sbarcare anche su altri dispositivi dell’azienda. Come evidenziato infatti da alcune segnalazioni sparse in rete, la funzionalità di cui trattasi sembra essere tornata disponibile su Redmi Note 8 Pro, senza peraltro dover compiere chissà quali passaggi complicati: dopo aver effettuato o ricevuto una chiamata, basterà a tale stregua cliccare sull’apposita icona “Registra”, per inciso l’ultima voce presente all’interno della schermata.

Bisogna tuttavia aggiungere che le registrazioni non vengono salvate automaticamente nella memoria interna, al contrario invece dell’app Telefono di Xiaomi. Di conseguenza, per poter conservare la chiamata registrata bisognerà agire in modo manuale, recandosi all’interno della sezione “Recenti” dell’app Telefono e selezionare il pulsante di condivisione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Problemi cashback terminano oggi: promesso ripristino totale

L’auspicio è che la registrazione delle chiamate possa essere nuovamente introdotta anche nei più recenti dispositivi commercializzati dal produttore di Shenzhen, insigniti per l’appunto dall’app Telefono di Google.