Android 12 manda in letargo le app inutilizzate

Alcune indiscrezioni sulla nuova versione di Android puntano dritte in direzione di una possibile hibernation del software che non usiamo, per una migliore ottimizzazione degli smartphone.

app Android contact tracing bug
Cresce l’attesa per le novità di Android 12 (PixaBay)

Spuntano indiscrezioni piuttosto interessanti su Android 12. La prossima update del sistema operativo targato Google è attesa per la primavera, ma già a febbraio potrebbe essere disponibile un’anteprima con le funzioni principali. Tra queste potrebbe esserci un sistema di hibernation delle app che non usiamo abbastanza.

Le prime anticipazioni sulla nuova feature di Android 12 sono state pubblicate su AOSP Gerrit. Stando al codice che circola sul forum, Google sta sviluppando un servizio di sistema che manderà in letargo le app inutilizzate, a beneficio della memoria dello smartphone. Per “letargo” si intende chiaramente uno stato di mancato utilizzo. Quali saranno le app a qualificarsi per questo servizio? Sarà forse un’impostazione regolata dal Permission Controller a deciderlo.

DAI UN’OCCHIATA A ->Il nuovo iPhone cambia nome: la strategia adottata da Apple

Android 12 in preview a febbraio: troppo presto per la funzione letargo?

Android letargo
La funzione Letargo attesa con Android 12 (by mammela-686310, marked with CC0 1.0)

A questo punto non ci resta che speculare su cosa determinerà l’hibernation di una app su Android 12. Forse, il letargo entrerà automaticamente in funzione dopo un certo tempo in cui l’applicazione non viene utilizzata. Oppure, l’utente avrà la possibilità di inserire manualmente in questa categoria il software che ritiene superfluo. Una terza ipotesi è che entrambe le opzioni siano valide.

Ci aspetta comunque una distinzione per i device multi-user. A suggerirlo è Mishaal Rahman di XDA Developers, facendo notare che su dispositivo multi-utente l’opzione sarà disponibile anche per i single users, la cui cache sarà svuotata. Attesa anche una feature package-level, cioè collettiva, che coinvolga tutti gli utenti allo stesso tempo.

POTREBBE INTERESSARTI>>>164 app virus rimosse da Google: disinstallatele dallo smartphone

Come detto, la preview dedicata agli sviluppatori dovrebbe arrivare entro la fine di febbraio. Forse il tempo a disposizione è troppo poco perché sia introdotta anche la hibernation. Nel caso, bisognerà accontentarsi di altre anticipazioni nelle prossime settimane prima della release di maggio. Ma si tratta indubbiamente di una curiosa funzionalità di Android che sarà accolta da tutti con favore.