Redmi K40 sfida Galaxy S21 con specifiche super e prezzi competitivi

La nuova serie Redmi K40 è stata svelata in Cina e comprende l’inedita versione K40 Pro Plus, appellativo commerciale che dovrebbe essere ripreso anche per Mi 11 Ultra. Schede tecniche al top e prezzi di listino competitivi.

Redmi K40 smartphone di punta Redmi
Il nuovo Redmi K40 (Fonte: Redmi)

Dopo aver fatto incetta di indiscrezioni, Redmi K40 guadagna finalmente i crismi dell’ufficialità. Più che uno smartphone, si tratta di una vera e propria gamma e l’unico rimpianto è non vederli arrivare in Italia: l’auspicio, a questo punto, è che Xiaomi possa portarli nel prosieguo anche nel nostro territorio, magari sotto forme ed appellativi commerciali differenti (il rimando va soprattutto verso la gamma POCO e quella contrassegnata dal suffisso “T”).

I nuovi smartphone di punta a marchio Redmi si differenziano soltanto per alcuni accorgimenti e il modello “Pro Plus” offre indicazioni importanti su quel che potrebbe essere il nome scelto da Xiaomi per il chiacchieratissimo Mi 11 Ultra. La gamma comprende in tutto tre dispositivi (Redmi K40, K40 Pro e K40 Pro Plus) impreziositi, a prescindere dalle varianti, da un pannello OLED a risoluzione Full-HD+ da 6,67 pollici con frequenza di aggiornamento di 120Hz, una frequenza di campionamento tattile di 360Hz e il supporto allo standard HDR10+; il display è ricoperto dal vetro Corning Gorilla Glass 5.

Il modello base è alimentato dallo Snapdragon 870 di Qualcomm e un quantitativo di memoria RAM compresa tra i 6 e i 12 gigabyte e 128 o 256GB di spazio di archiviazione interno. Viceversa, Redmi K40 Pro e l’annessa inedita versione Pro Plus faranno sfoggio del più recente SoC Snapdragon 888. Identica è la scheda tecnica generale, sorretta dal supporto alle reti veloci 5G, RAM di tipo LPDDR5, memorie UFS 3.1 e batteria da 4.520mAh con tecnologia di ricarica rapida a 33W. Non manca anche la resistenza ad acqua e polvere IP53 e tag NFC.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi Mi 11 Ultra, svelati i dettagli sulla super fotocamera principale

L’ago della bilancia sarà il comparto fotografico

Redmi K40 smartphone di punta Redmi
Redmi K40 (Fonte: Redmi)

L’elemento di maggior differenziazione dei nuovi smartphone Xiaomi è il comparto fotografico. Redmi K40 Pro Plus sarà infatti l’unico della serie ad essere corroborato da una fotocamera principale da 108 megapixel (sensore Samsung ISOCELL HM2, mutuato da Mi 11), opportunamente accoppiata ad un obiettivo ultra grandangolare da 8 megapixel e teleobiettivo macro da 5 megapixel; di contro, K40 Pro metterà in risalto un sensore principale da 64 megapixel, mentre il più tradizionale Redmi K40 avrà una fotocamera più modesta da 48 megapixel (verosimilmente il sensore Sony di due generazioni addietro). La fotocamera frontale sarà uguale per tutti, stante la presenza di un obiettivo da 20 megapixel.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi Redmi Note 9T protagonista della nuova offerta 5G di TIM

La nuova gamma Redmi K40 sarà disponibile in Cina a prezzi a dir poco competitivi, specie se comparati con i listini europei dell’alter-ego Mi 11: il modello di ingresso costerà l’equivalente di circa 255 euro, mentre i modelli impreziositi dallo Snapdragon 888 partiranno – nelle versioni base con 6 gigabyte di memoria RAM e 128GB di storage – rispettivamente da 354 euro e 473 euro.