Pixel 6 Pro messo alla prova da DxOMark: il test che fa discutere

È arrivato anche il momento di Pixel 6 Pro di essere messo alla prova da DxOMark. I risultati del test stanno facendo discutere

pixel 6 pro
Anche i Pixel 6 Pro sono stati messi alla prova dal punto di vista del comparto fotografico (Adobe Stock)

Ormai qualche settimana fa, Google ha lanciato ufficialmente i nuovi Pixel 6 e 6 Pro. Smartphone top di gamma che già stanno ottenendo diverso successo, hanno attirato l’attenzione tanto degli esperti quanto dei consumatori comuni. Come di consueto quando viene lanciato un nuovo device, DxOMark ci mette le mani coi suoi test.

La valutazione del comparto fotografico ha portato a risultati che stanno facendo parecchio discutere. Si parla infatti di livelli elevati, ma non paragonabili a quelli dei top di gamma. E c’è chi già sta iniziando a storcere il naso a riguardo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi lancia il suo nuovo proiettore smart: è il primo al mondo con questa feature

Pixel 6 Pro, le valutazioni di DxOMark sul comparto fotografico

pixel 6 pro
Ecco i risultati raggiunti dai Pixel 6 Pro dopo i test di DxOMark (screenshot)

In generale, DxOMark ha attribuito al comparto fotografico del Pixel 6 Pro di Google un punteggio pari a 135. Il valore tiene come di consueto in considerazione tre valori: foto, zoom e video. Per far capire come si posiziona il device di Big G nella classifica generali degli smartphone, il Huawei P50 Pro è leader con 144 punti, seguito da Xiaomi 11 Ultra a 143 e Huawei Mate 40 Pro+ a 139 punti. Anche i due iPhone top di gamma del 2021 – ossia il 13 Pro e il Pro Max – sono al momento superiori, con un punteggio totale pari a 137 punti.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Android 12, un grave bug fa crashare i giochi: ecco come risolvere

Considerando le aspettative a dir poco elevato di questi device targati Google, sicuramente i risultati stanno facendo discutere. Anche perché tutti i precedenti modelli hanno ottenuto grandissimi risultati, grazie al mix tra lenti fotografiche e software top di gamma. Se dovesse andare come in passato, possiamo aspettarci aggiornamenti software che vadano a migliorare ancora di più il comparto fotografico di questi device e dunque ad aumentarne il posizionamento in classifica. Non resta che attendere e capire cosa ne sarà dei due gioiellini lanciati dal gigante di Mountain View qualche settimana fa.