Google sgancia la bomba: Pixel 6 e 6 Pro confermati con una super novità

Google ufficializza Pixel 6 e 6 Pro svelando data di uscita e principali caratteristiche. Saranno i primi smartphone al mondo ad essere dotati di Google Tensor.

Pixel 6 caratteristiche
Google svela ufficialmente Pixel 6 (Screenshot Twitter)

La mossa è di quelle che non ti aspetti e proprio per questo è destinata a lasciare il segno. Google vuole fare sul serio e recitare un ruolo di protagonista nel settore mobile dopo lo scarso successo delle precedenti strategie. Attraverso un comunicato stampa, il gigante di Mountain View ha annunciato la futura disponibilità di Pixel 6 e 6 Pro, la cui uscita è attesa entro la fine dell’autunno.

C’è un dettaglio che farà certamente scalpore se si guarda alle caratteristiche dei nuovi smartphone di Google: i modelli in dirittura di arrivo saranno i primi a montare l’inedito chipset denominato Google Tensor. Si tratta, come affermato dalla stessa Big G, di un processore personalizzato che integra le migliori funzionalità di Intelligenza Artificiale e machine learning sviluppate da Google.

L’obiettivo è semplice: migliorare l’esperienza d’uso degli smartphone facendo leva non tanto sulla potenza e velocità, quanto sull’apprendimento delle abitudini dei consumatori. Google Tensor mette inoltre al centro la sicurezza grazie al nuovo chip Titan M2, che renderà Pixel 6 e Pixel 6 Pro gli smartphone più sicuri mai realizzati dal gigante di Mountain View.

Il nuovo processore di Google è frutto di quattro anni di meticoloso lavoro ed è stato creato per rendere migliore l’approccio degli utenti con gli smartphone. L’Intelligenza Artificiale contribuirà ad affinare alcune funzionalità software, come il riconoscimento vocale, i consumi energetici, il rilevamento del volto e la qualità degli scatti in condizione di scarsa illuminazione.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> OnePlus Nord 2 prende fuoco all’improvviso durante un giro in bicicletta

Pixel 6 come gli iPhone

Pixel 6 Google Tensor
La gamma Pixel 6 sarà animata da Google Tensor (Screnshot Twitter)

La gamma Pixel 6 sarà insomma l’emblema di quel rinnovato approccio di Google improntato – sulla falsariga degli iPhone di Apple – sull’equilibrio tra hardware e software. Oltre al processore, Big G ha svelato un’altra caratteristica distintiva dei suoi futuri smartphone: la fotocamera. Entrambi i modelli faranno sfoggio di sensori aggiornati e la variante Pro sarà l’unica a includere un teleobiettivo con zoom ottico 4X.

Cambierà anche il display. Mentre la variante standard accoglierà un pannello Full-HD da 6,4 pollici con frequenza di aggiornamento di 90Hz, il modello Pro sarà ancora più grande e definito, complice l’impiego di uno schermo da 6,7 pollici a risoluzione QHD+ e refresh rate a 120Hz.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Samsung Unpacked, volete vedere il Galaxy Watch 4? Arriva puntuale il leak

E il prezzo? Ci aspettiamo cifre da capogiro, oltre che in linea con le migliori alternative sul mercato. Lo conferma indirettamente la stessa Google quando dice che “Pixel 6 e 6 Pro saranno dei veri e propri smartphone premium“.