Peacock, finalmente in Italia: bello come un pavone. Non ci credete? L’offerta è anche gratuita

Si chiama Peacock, è un servizio streaming di video on demand statunitense di proprietà della NBCUniversal, una divisione di Comcast. È una delle più importanti piattaforme streaming insieme a Netflix, Prime Video, HBO Max, Hulu, Apple TV+ e Disney+. E sta per sbarcare anche in Italia, in tutta la sua bellezza.

Peacock (Adobe Stock)
Peacock (Adobe Stock)

La bellezza propria di un pavone, d’altronde questo significa Peacock. Deriva dal logo della NBC e si distingue di suoi competitor perché è l’unica piattaforma che offre come tariffa base un abbonamento gratuito con 5 minuti di pubblicità ogni 60 minuti di trasmissione. Mancava in Italia, San Marino e Svizzera, ora arriverà.

Peacock, un catalogo niente male. “Bisseremo il successo negli Stati Uniti”

Streaming (Adobe Stock)
Streaming (Adobe Stock)

Le avvisaglie di un imminente volo del Pavone statunitense, con sede a New York, già nel 2020, quando Comcast, attraverso SKY Italia, aveva registrato il marchio Peacock presso l’Ufficio Marchio e Brevetti del Ministero dello Sviluppo Economico. Lo scorso 28 luglio, durante la conferenza con gli investitori del secondo trimestre di Comcast, è stato annunciato che la piattaforma streaming verrà resa disponibile al di fuori degli Stati Uniti nei mesi successivi, con SKY che lo implementerà senza alcun costo per i suoi clienti nei territori dov’è presente, compresa l’Italia. Dopo il suo debutto su SKY, gli americani hanno in agenda la distribuzione a livello globale, tramite terze parti.

LEGGI ANCHE >>> Netflix passa ai fatti, niente più abbonamenti condivisi? I test in Italia

Un catalogo niente male per Peacock, che negli USA vanta 54 milioni di utenti: serie TV, film e programmi della Universal, NBC, Dreamworks Animation e Illumination. Sono presenti anche delle produzioni terze di ViacomCBS, WarnerMedia e Lionsgate. The Office, Rutherford Falls, Saved by the Bell, Equalizer, Young Rock, Kardashians, Suits, Downton Abbey i nomi di grido, con un catalogo, a detta di Comcast, in continua espansione. E lo sport? Nel 2021 sono state trasmesse le Olimpiadi di Tokyo. Peacock porterà con sé qualcosa come 7.000 ore di contenuti senza costi aggiuntivi, non solo su SKY, però, ma anche per gli abbonati di NOW TV, per una platea di quasi 20 milioni di clienti in Europa. Il suo debutto internazionale è previsto entro la fine dell’anno, in tutto il Regno Unito, Irlanda, Germania, Austria, Svizzera e, naturalmente, l’Italia. Molto probabile che la versione del Belpaese Peacock seguirà lo stesso iter della casa madre: abbonamento gratuito disponibile, con una fruizione di 60 minuti di trasmissione con 5 minuti di pubblicità annessi.

LEGGI ANCHE >>>  Amazon sanzionata per una cifra record: il prezzo salato della violazione dei dati

Xfinity di Comcast è stato parte integrante del successo della nostra strategia go-to-market negli Stati Uniti, vediamo un’opportunità simile per espanderci a livello internazionale con Sky“, ha affermato Jeff Shell, amministratore delegato di NBC Universal. “Siamo entusiasti di rendere disponibile Peacock per milioni di clienti SKY e di aggiungere un valore incredibile alle loro piattaforme con un catalogo premium del miglior intrattenimento di NBC Universal, incluso nel loro abbonamento. Sfruttando le piattaforme Xfinity di Comcast negli Stati Uniti – conclude – saremo stati in grado di testare e apprendere, incrementare rapidamente la portata, l’utilizzo e la riconoscibilità del brand Peacock”.