Netflix passa ai fatti, niente più abbonamenti condivisi? I test in Italia

Netflix dice basta alla condivisione degli account: anche in Italia gli utenti cominciano a visualizzare la schermata che impedisce l’accesso “al di fuori del nucleo domestico”. 

Netflix streaming
(Unsplash)

Le prime restrizioni di Netflix sulla condivisione degli account arrivano anche in Italia: una schermata impedisce ad alcuni utenti di entrare con un account condiviso, segnalato che “Questo account è usato in più nuclei domestici“, seguito dall’invito a sottoscrivere un abbonamento personale. Se per ora questa barriera è superabile tramite un login a due fattori con verifica dell’identità tramite e-mail o SMS, è un segnale delle limitazioni che potrebbero essere implementate in futuro.

LEGGI ANCHE >>> Buon compleanno Louis Vuitton: fra le tante iniziative perfino un game (forse) con i token

L’immagine della schermata di restrizione dell’accesso a Netflix fa la sua comparsa in Italia

Netflix condivisione account
Uno screenshot della schermata di avviso visualizzata in Italia

All’estero, Netflix ha già intrapreso delle misure per ostacolare la condivisione dell’account al di fuori del nucleo domestico, e da marzo molti utenti hanno segnalato il rinforzo dei termini d’uso. Tuttavia, è la prima volta che questa schermata appare in Italia. Anche i tentativi di accedere a Netflix da un nuovo dispositivo, oltre che a essere notificati via email, saranno accompagnati dal promemoria che il servizio consente “solo alle persone del tuo nucleo domestico di utilizzare il tuo account“.

L’immagine riportata è stata segnalata da un gruppo di utenti Netflix che utilizzano lo stesso account da più località in diverse regioni italiane.

LEGGI ANCHE >>>
FIFA 22 mostra il nuovo gameplay ed è spettacolare – VIDEO

Insomma, la fine della condivisione libera potrebbe arrivare presto, dopo le numerose lamentele da parte della compagnia che denuncia da molto le significative perdite economiche riportate: secondo alcune stime, fino al 31% degli utenti di Netflix segue questa pratica, una quantità che equivale a una perdita di 9 miliardi di dollari nel 2019.