PayPal sta comprando Curve, svolta per le criptovalute

PayPal sta comprando Curve, la nota società famosa in tutto il mondo per quanto concerne i pagamenti sicuri ora rafforza la propria posizione. 

PayPal logo
PayPal sta comprando Curve (screenshot)

PayPal è tra le più grande piattaforme che esistono al mondo per quanto riguarda i pagamenti e le transazioni sicure. Fondata anni fa dal noto e lunatico imprenditore sudafricano Elon Musk, Il noto imprenditore ha però venduto questa azienda, che da allora sta ingrandendosi sempre di più. Soprattutto grazie ad eBay, che ha acquistato PayPal da Musk, tutti i pagamenti che avvengono su quell’enorme sito passano proprio da PayPal, per garantire la sicurezza sia dell’utente che acquista che del venditore. E oggigiorno sono veramente tantissimi le realtà, partendo dalle piccole aziende e finendo proprio con gli enormi e-commerce, che si avvalgono della sicurezza e dei servizi di questo portale per le proprie transazioni. Tuttavia i tempi cambiano, e per questo l’azienda ha deciso di fare un investimento piuttosto importante per cercare di rafforzare la propria posizione in chiave futura. Come? Lavorando per comprare Curve.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Digitale Terrestre, novità per una Regione: arrivano nuovi canali TV

PayPal sta comprando Curve per le criptovalute

Bitcoin
Bitcoin moneta (Pixabay)

Curve è un’enorme società che si occupa della gestione e della protezione di criptomonete. In particolare la sua specialità, oltre alle transazioni, sta proprio nel creare portafogli per gli investitori e aiutarli a crescere. Dato che il mondo delle criptovalute è sempre più importante e diventa giorno dopo giorno più grande, PayPal ha deciso di investirci pesantemente e sta per chiudere una trattativa importante per l’acquisizione di Curve.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Disney+ supera i 100 milioni di abbonati e promette nuovi contenuti

Secondo le ultime notizie riportate da Business Insider, l’operazione dovrebbe chiudersi per una cifra compresa tra i 250 e i 500 milioni di dollari. Molto più probabile però che ci si attesti tra i 200 e i 300 milioni. Una cifra senza dubbio molto importante, soprattutto per chi gestisce un’azienda. Ma una goccia nel mare per PayPal, che comunque dispone di una liquidità di oltre 15 miliardi di dollari. L’operazione non è assolutamente roba da poco.