OPPO nuova frontiera: dopo i pieghevoli è tempo di Pad

Ha fatto a sportellate nel settore dei mobile con smartphone che uniscono la qualità a un prezzo molto competitivo. Si è spinto oltre nel mondo dei pieghevoli, seguendo la scia di Samsung ma correndo con le sue gambe, a modo suo. Così ora OPPO raggiunge una nuova frontiera.

L’azienda di Dongguan specializzata nell’elettronica di consumo che produce smartphone, dispositivi audio, power bank, lettori multimediali e altri prodotti elettronici si sta preparando a dovere per l’MWC 2022, atteso per fine mese.

OPPO 20220214 cell
OPPO passa al settore dei Pad – Adobe Stock

Un evento importante per il rampante marchio cinese, desideroso di presentare la nuova serie di smartphone OPPO Find X5 con annessi gli auricolari Enco X2 TWS, ma soprattutto il tanto atteso OPPO Pad.

Il primo tablet di OPPO non si scorda mai. Sarà davvero così?

Tablet 20220214 cell
Oppo, il primo tablet non si scorda mai – Adobe Stock

Un poster trapelato, visto ma poi rimosso da Digital Station mostrerebbe la nuova gamma di OPPO, fra cui incuriosisce dell’atteso Oppo Pad, il primo tablet del produttore cinese, brandizzato BBK Electronics. Il noto leaker Digital Chat Station ha recentemente fatto trapelare un poster su Weibo in un post da allora cancellato, che mostra parte del design del tablet in corso di sviluppo. I nuovi auricolari Enco X2 TWS possono anche essere visti come il successore degli Enco X, circa 160 euro su Amazon.

LEGGI ANCHE >>> Fastweb potrebbe togliere la fibra a migliaia di clienti: cosa sta succedendo

I poster, che si concentra principalmente su dettagli già noti dell’Oppo Find X5 (Pro) come la ricarica wireless fino a 50 watt e il nuovo MariSilicon ISP, mostra quello che dovrebbe essere il retro dell’Oppo Pad. Un dispositivo che ricorda quel quel tablet di Realme il cui costo si aggira intorno ai duecento euro, ma non del tutto simile: obiettivo della fotocamera nell’angolo in alto a sinistra, anche un flash LED allungato sotto, con tanto di presunta scritta.

LEGGI ANCHE >>> Windows 11 direttamente su smartphone: è possibile grazie ad Android 13!

L’Oppo Pad, invece, dovrebbe essere dotato di un display IPS da 11 pollici con 2.560 x 1.600 pixel e una frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Lo Snapdragon 870 è abbinato a 6 GB di RAM e fino a 256 GB di spazio di archiviazione. Oltre a una batteria da 8.080 mAh con una velocità di ricarica di 33 watt, dovrebbero essere installate anche una fotocamera principale da 13 megapixel e una fotocamera frontale da 8 megapixel. Il bordo superiore dovrebbe ospitare due griglie per gli altoparlanti e il tasto di accensione. Tutto lascia presagire, ovviamente, che verrà rilasciato con il sistema operativo Android 12, e una modalità desktop.

OPPO non disdegna le sorprese, quindi ci si potrebbe aspettare di tutto nel prossimo Mobile Word Congress 2022, in programma a Barcelona dal 28 febbraio al 3 marzo, la più grande fiera internazionale dedicata al mondo della tecnologia mobile. Presenti tutti i grandi marchi, anche OPPO naturalmente.