Windows 11 direttamente su smartphone: è possibile grazie ad Android 13!

Tra le novità di Android 13 già mostrate al pubblico, c’è anche la possibilità di utilizzare Windows 11 direttamente su smartphone

Da qualche giorno, è stata rilasciata la prima versione beta per developer di Android 13. Ci sono al momento poche novità, tra cui un selettore di foto sicuro, icone a tema e una nuova autorizzazione WiFi. Snocciolando più nel dettaglio il software, però, alcuni esperti hanno individuato un’altra importante novità.

windows 20220214 cellulari.it
Stando a quanto scoperto da alcuni esperti, su Android 13 c’è la possibilità di far girare sistemi operativi alternativi (Adobe Stock)

L’update in questione permette infatti di eseguire sistemi operativi alternativi come Windows 11 in una macchina virtuale. Lo ha spiegato lo sviluppatore Android Danny Lin su Twitter, mostrando Windows 11 Are in esecuzione su una macchina virtuale. Il tutto tramite Google Pixel 6.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Le più diffuse mail di spam e phishing del 2021 secondo un rapporto di Kaspersky

Ecco come utilizzare Windows 11 direttamente su Android 13

Stando a quanto spiegato dall’esperto Danny Lin su Twitter, con Android 13 sarà possibile far girare sistemi operativi alternativi grazie ad una macchina virtuale. Sebbene l’accelerazione hardware della GPU non sia supportata, le principali funzionalità sono utilizzabili in maniera completa. È persino emerso un video nel quale viene mostrato Doom in esecuzione su Windows 11. Oltre a questo, poi, Lin ha provato anche altri software di sistema come Linux. Il risultato è stato lo stesso.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Fire TV Stick 4K Max, l’offerta top di Amazon: a questo prezzo è imperdibile

Ma com’è possibile tutto questo? L’editore di Espert Mishaal Rahman ha spiegato che Android 13 su Pixel 6 supporta un nuovo framework di visualizzazione. Google sta lavorando molto in questo senso, per dar vita ad un sistema migliore e che dovrebbe funzionare su una varietà di device Android. Si tratta di uno sviluppo tutto da vedere e da scoprire nel dettaglio, con la speranza che il percorso della macchina virtuale venga reso maggiormente accessibile e performante. Non è la prima volta che vediamo Windows 11 in esecuzione su device Android, in realtà. La comunità Renegade Project  ci aveva già provato su dispositivi con SoC Snapdragon 845.