OnePlus rivoluziona gli smartphone pieghevoli? Un brevetto anticipa una caratteristica unica

OnePlus ha brevettato uno smartphone pieghevole unico nel suo genere, nel tentativo di anticipare e battere sul tempo la rivale Samsung

OnePlus smartphone pieghevole
OnePlus brevetta uno smartphone pieghevole molto particolare (Unsplash)

OnePlus e gli smartphone pieghevoli, un matrimonio che potrebbe celebrarsi da qui ai prossimi mesi. L’ex start-up fondata da Pete Lau ha voluto restar lontana dalla partita dei dispositivi mobili impreziositi dalla piegatura allo schermo, almeno fintantoché la tecnologia non sarà matura. E ora che Oppo pare far sul serio tra gli smartphone pieghevoli, non sarebbe assurdo assistere al lancio di un analogo device marchiato OnePlus.

Ad avvalorare i sospetti è una recente domanda di brevetto depositata dalla stessa società di Shenzhen, il cui incartamento evidenzierebbe un particolarissimo dispositivo caratterizzato da un display di tipo flessibile. A guardare le immagini a contorno della pubblicazione, l’approccio di OnePlus sembrerebbe molto diverso rispetto a quello ideato da Samsung e Huawei, due delle aziende più attive nel settore degli smartphone pieghevoli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Android Automotive si arricchisce con una delle app più utilizzate dagli utenti

OnePlus lancerà il primo smartphone con tre display?

OnePlus smartphone pieghevole
OnePlus ha immaginato uno smartphone pieghevole con tre display (Immagine by Let’s Go Digital)

L’immagine pubblicata dal portale Let’s Go Digital mostra infatti un prodotto contornato da due pieghe e tre display, che potrebbero aprirsi e posizionarsi a piacimento dell’utente. Il vantaggio è certamente significativo, anche solo in termini di produttività: pensiamo, ad esempio, alla possibilità di utilizzare contemporaneamente tre differenti pannelli, con ognuno di questi incaricato di aprire una determinata applicazione, agevolando quindi un multitasking intensivo. Ma non solo, perché l’utente potrebbe anche utilizzare soltanto due display, oppure uno solo, riponendo e posizionando lo smartphone a mo’ di leggio.

Naturalmente, l’innovazione di tipo hardware dovrà scontrarsi con un certosino lavoro al software, stante la necessità di adattare l’interfaccia per sfruttare tutt’e tre i pannelli, con modifiche pesanti al multitasking e alla possibilità di eseguire più app in contemporanea.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Allarme Black Friday e Cyber Monday: terreno fertile per gli hacker

Non sappiamo se il primo smartphone pieghevole di OnePlus debutterà l’anno prossimo, ma la sensazione è che l’azienda di Shenzhen abbia intenzione di catapultarsi nel particolarissimo settore dopo il successo dei rivali Samsung. Nel frattempo, l’attenzione della società di Pete Lau è rivolta verso il prossimo OnePlus 10, che a giudizio dei rumors potrebbe debuttare dapprima in Cina ed entro metà 2022 anche in Europa. La sua caratteristica distintiva? Lo Snapdragon 898 di Qualcomm, insieme a un comparto fotografico migliorato grazie al supporto di Hasselblad.