Android Automotive si arricchisce con una delle app più utilizzate dagli utenti

Google sta puntando parecchio anche sul suo sistema operativo Android Automotive, che si arricchisce di una delle app più richieste

android automotive
Una super novità quella appena annunciata da Android Automotive (Screenshot)

La strategia di Google per quanto riguarda il settore dell’infotainment è chiara: si punta tutto su Android Automotive. Da qui ai prossimi due anni, l’idea è quella di rendere il sistema operativo sempre più ampio e ricco di funzionalità diverse. Tra app e servizi, gli utenti si sentiranno sempre più invogliati a passare ad Automotive.

Proprio a tal proposito, la stessa Google ha annunciato una nuova interessante partnership. Grazie ad essa, una delle app più utilizzate di tutte – soprattutto in macchina – potrà entrare a far parte del catalogo: stiamo parlando di Amazon Music.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Apple Car di nuovo al centro di Cupertino: cosa c’è da sapere

Anche Amazon Music entra a far parte di Android Automotive

android automotive
Arriva l’app che supporta Amazon Music (screenshot)

Una super novità quella annunciata da Google per il suo sistema operativo Android Automotive: sarà possibile scaricare l’app di Amazon Music. Già dalla scorsa settimana, è apparsa sul Google Play Store una nuova pagina creata appositamente per il servizio di infotainment. L’estensione della feature non mostra ad oggi alcuno screenshot dell’interfaccia, ma sono già arrivate conferme del suo funzionamento sui veicoli. Le novità però non sono certamente finite qui, anzi.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Kena Mobile Black Friday: un 2×1 che fa gola a tanti

Due applicazioni utilizzatissime come YouTube Music e Spotify hanno già aggiunto il supporto per Android Automotive. Non poteva dunque non esserci anche la piattaforma di streaming musicale di Amazon. Se siete abbonati a Prime, inoltre, non dovrete pagare alcun costo aggiuntivo. A partire dal prossimo anno, secondo i piani di Big G, Android Automotive verrà adottato da alcune importanti case automobilistiche come Honda e Ford. L’idea è di espandersi sempre di più nei prossimi 24 mesi. Ma non mancano gli update anche per Android Auto, arrivato alla versione 7.1 con un ultimo interessante aggiornamento.