OnePlus 9, DxOMark finisce a “bocca asciutta”: ecco perché

La serie OnePlus 9 non sarà inviata allo specialista DxOMark per una recensione sul comparto fotografico, quest’anno peraltro impreziosito dalla patnership con Hasselblad. 

OnePlus 9 DxOMark
La patnership tra OnePlus e Hasselblad (Fonte: OnePlus.net)

OnePlus boicotta DxOMark, il punto di riferimento nell’analisi delle fotocamere dei migliori smartphone in commercio. La conferma arriva direttamente dall’amministratore delegato del sodalizio cinese, Pete Lau, stizzito per la valutazione espressa dagli specialisti in merito al comparto fotografico di Oppo Find X3 Pro. Ad aprire la crisi è soprattutto una considerazione sul sensore ultra-grandangolare del dispositivo, erroneamente descritto da DxOMark come “non free-form“, ossia sprovvisto di un’ottica di superficie a forma libera.

Tale affermazione, condensata dagli specialisti nell’apertura della preview sul comparto fotografico del nuovo top di gamma con a bordo lo Snapdragon 888, è stata seccamente smentita da Oppo (che aveva per l’appunto esaltato, in sede di presentazione, la qualità del sensore ultra-grandangolare di Find X3 Pro, impreziosito da accorgimenti tesi a prevenire la distorsione delle fotografie) ed ha portato ad una rettifica da parte di DxOMark.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Oppo Find X3 Pro, fotocamera spaziale grazie alla modalità microscopio

Nessun sample a DxOMark

OnePlus 9 DxOMark
Logo OnePlus (AdobeStock)

Ma cosa c’entra OnePlus in tutto questo? Al di là dello stretto legame di tipo societario che avvince storicamente le due aziende, è bene rimarcare che i prossimi smartphone Android del sodalizio di Pete Lau – in predicato di esser presentati ufficialmente il 23 marzo, insieme al primo OnePlus Watch – faranno leva sul sensore grandangolare Sony IMX766, lo stesso per inciso utilizzato sull’Oppo Find X3 Pro e dunque caratterizzato da una superficie che dovrebbe prevenire la distorsione e migliorare la qualità degli scatti grandangolari. Da qui trova così motivazione la scelta ufficializzata in queste ore da OnePlus tramite un post su Weibo, social network molto popolare in Cina: la serie OnePlus 9 non verrà infatti inviata a DxOMark per i classici test sul comparto fotografico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> iPhone X, inedito modello scartato da Apple e mai commercializzato

Questo ovviamente non impedirà allo specialista delle fotocamere di attingere ai nuovi dispositivi per vie “traverse”, acquistando di tasca propria i più recenti “gioielli” griffati OnePlus e portando in futuro una recensione sul portale, a maggior ragione dopo l’ufficializzazione della patnership tra il sodalizio cinese e lo specialista Hasselblad. Vedremo ad ogni modo quali saranno gli epiloghi futuri e se la crisi tra OnePlus e DxOMark rientrerà nell’immediato prosieguo.