Nuovo smartphone Xiaomi in arrivo: ecco come sarà

La TENAA ha certificato un nuovo smartphone Xiaomi: si tratta di Mi 10S, simile a Mi 10 Ultra e alimentato dal recente processore Snapdragon 870 di Qualcomm. Da valutare l’effettiva disponibilità sul mercato italiano.

nuovo smartphone Xiaomi
Il logo Xiaomi (AdobeStock)

Xiaomi ha in serbo il lancio del suo primo smartphone Android con a bordo lo Snapdragon 870, chipset recentemente ufficializzato da Qualcomm e strutturato secondo i dettami del “vecchio” – ma ancora invero attualissimo – Snapdragon 865+. Il dispositivo in questione è stato certificato presso l’ente specializzato TENAA e reca con sé l’appellativo commerciale di “Mi 10S”. Non sappiamo quali siano le strategie del prolifico produttore cinese, ma c’è già un dettaglio di non poco conto: il terminale sarà presentato entro la fine del mese di marzo.

Le immagini a contorno della notizia offrono tuttavia alcuni indizi importanti, in special modo con riguardo ai mercati entro cui il nuovo smartphone Xiaomi è destinato ad affacciarsi. Emerge, in questo senso, una sostanziale affinità – almeno in termini di design – con l’apprezzatissimo Mi 10 Ultra, dispositivo attualmente appannaggio del solo territorio cinese e in predicato di esser sostituito dal modello (stavolta globale) di futura generazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Redmi Note 10 si fa in quattro e punta tutto su display e fotocamere

Xiaomi Mi 10S è identico a Mi 10 Ultra

Xiaomi Mi 10S nuovo smartphone Xiaomi
Xiaomi Mi 10S anticipato dalla TENAA

Probabile dunque che Xiaomi Mi 10S possa esser un Mi 10 Ultra ritoccato in alcune specifiche, tra cui per l’appunto il processore. Come anticipato in apertura, lo Snapdragon 870 si atteggia quale variante overcloccata dello Snapdragon 865+ e può collocarsi esattamente a metà strada tra quest’ultimo chipset e il più recente Snapdragon 888, inaugurato proprio da Xiaomi con Mi 11.

Ci aspettiamo dunque dei miglioramenti rispetto al tradizionale Mi 10 e chissà che il nuovo smartphone Xiaomi non possa stagliarsi come alternativa economica al primo flagship cinese del 2021. Escluso comunque ogni rimando al modello Lite, giacché animato – almeno a detta delle rilevazioni sul Google Play Console – dallo Snapdragon 765G.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cashback, in arrivo limite minimo di spesa? L’ipotesi del Governo

Secondo le ricostruzioni riportate dalla TENAA, Xiaomi Mi 10S farà sfoggio di 8 gigabyte di memoria RAM e sarà aggiornato direttamente al sistema operativo Android 11. A questo punto basterà attender qualche altro giorno prima di capire quali saranno le strategie commerciali del produttore cinese, in particolar modo con specifico riguardo alla disponibilità del dispositivo sul mercato italiano.