Morte in diretta per un vlogger: ecco cosa è successo

La popolarità a tutti i costi può essere pericolosa per la vita. Ne è la dimostrazione (non più vivente) il vlogger cinese Sun, molto attivo sulla piattaforma DouYu, che per aumentare il numero dei suoi follower ha trovato la morte mangiando insetti vivi.

DouYu, la homepage (Adobe Stock)
DouYu, la homepage (Adobe Stock)

Il trentacinquenne cinese Sun, vlogger molto attivo sulla piattaforma del social DouYu, più o meno corrispettivo dell’occidentale Twitch, per aumentare i suoi follower ha allestito una specie di spettacolo con una “ruota della fortuna”. Tra le opzioni della ruota, fatta girare dai suoi follower, oltre a fare cose normali come bere alcool o mangiare dei cibi, anche la “penitenza” di mangiare insetti vivi come millepiedi e gechi.

I millepiedi vivi potrebbero aver causato la morte del vlogger

Sun, vlogger cinese
Sun, vlogger cinese

Il fattaccio è avvenuto lo scorso giovedì intorno alle 8 di sera ora locale di Hefei, nella provincia cinese di Aunhui, da cui proveniva. Durante il suo show, di fronte a 15.000 persone collegate in streaming, l’uomo ha ingurgitato tra le altre cose anche dei millepiedi che si sono rivelati velenosi, causandone la morte in diretta.

LEGGI ANCHE >>> Spotify Premium a 0,99 centesimi al mese? L’ultima trovata della piattaforma

Sun, che è un soprannome dell’uomo, si è sentito male in diretta ed è stata la fidanzata a chiamare la polizia e spiegare dove abitasse l’uomo per andare a soccorrerlo. I paramedici e i poliziotti hanno trovato l’uomo riverso su una sedia nella sua casa, ormai privo di vita, mentre la diretta continuava ad andare avanti.

LEGGI ANCHE >>> Honor Magic 3, le primissime immagini mostrano una feature spettacolare

Ultimamente Sun si era dato allo streaming di video sempre più estremi, dove ingurgitava grossissime quantità di alcool o di cibo solo per dare spettacolo di fronte ai suoi follower, e nelle ultime settimane sembra che ogni sera pubblicasse un video per cercare di ottenere sempre più seguaci. Peccato che certe dimostrazioni del vlogger si siano dimostrate così estreme da fargli perdere la vita.

A seguito dell’increscioso incidente che è successo al vlogger Sun, i responsabili della piattaforma hanno immediatamente rimosso tutti i video del vlogger che non sono quindi più disponibili per la visione.

Non è la prima volta che un vlogger perde la vita per cercare di impressionare i suoi seguaci con video estremi. Nel mese di novembre 2017, ad esempio, la 26enne star di internet di nome Wu Yongning, noto anche come “il primo rooftopper cinese”, è caduto dalla cima di un grattacielo di 62 piani a Changsha durante le riprese di un video.

L’ex stuntman cinematografico aveva un milione di follower sui social media ed era noto per aver scalato grattacieli senza dispositivi di sicurezza in più di 300 video.