Bitcoin, mining al Circolo Polare Artico per controllare la temperatura – VIDEO

Mining al Circolo Polare Artico per evitare il surriscaldamento degli enormi capannoni che lavorano per l’estrazione dei Bitcoin.

Mning Bitcoin fabbrica
Mining Bitcoin al Circolo Polare Artico (Screenshot)

Il mining è un’attività sempre più famose e diffuse, con diverse società che stanno lavorando per cercare di raccogliere quanti più Bitcoin è possibile. La criptovaluta sta aumentando in modo sempre più netto il proprio valore in queste settimane, permettendo a chi ha investito di poter fare un bel po’ di denaro. Con la crisi dovuta al Covid-19 e il mercato ancora bloccato, sono tante le persone che scoraggiate dagli istituti finanziati classici investono tanto nei Bitcoin. E anche le società.

LEGGI ANCHE>>>iPhone 12 Pro con iOS 14.1, spunta uno stile tutto italiano – FOTO

Mining al Circolo Polare Artico per controllare la temperatura – VIDEO

Sono davvero parecchie le persone che in questo momento stanno cercando di investire nei Bitcoin, comprese delle società di ogni Paese che vogliono fare il massimo per arricchirsi quanto prima. Come la società BitCluster, che ha aperto una stazione di mining proprio al Circolo Polare Artico, per avere una temperatura molto rigida, perfetta per evitare il surriscaldamento dovuto da migliaia di schede grafiche che lavorano 24 ore al giorno. Di seguito il video.

FORSE TI INTERESSA->Bug delle app Android dedicate al tracciamento dei contagi