Lotteria degli Scontrini vicina al via: attenzione ad un dettaglio

Il primo sorteggio relativo alla Lotteria degli Scontrini è sempre più vicino, ma c’è un dettaglio che sta venendo trascurato. Ecco di cosa si tratta

lotteria degli scontrini
Lotteria degli scontrini, occhio a questo dettaglio (Facebook)

Insieme al Cashback di Stato, ormai diversi mesi fa il Governo ha presentato ufficialmente anche l’iniziativa denominata Lotteria degli Scontrini. Per ogni acquisto effettuato con carta, è possibile ricevere biglietti virtuali validi per alcune estrazioni, in programma nelle prossime settimane. La prima di queste avverrà il prossimo 11 marzo.

Milioni di cittadini sono già in attesa, per capire se verranno estratti tra i vincitori o meno. C’è però un grande dettaglio che sta venendo trascurato e al quale bisogna fare molta attenzione: le modalità di avviso in caso di vincita. Se avete inserito la PEC tra i vostri dati nell’area riservata del Portale Lotteria, potreste venire avvisati così.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ecco gli smartphone più venduti del 2020: comandano Apple e Samsung

Lotteria degli Scontrini, tenete d’occhio la PEC

Lotteria degli scontrini come funziona
Molti non se ne sono ancora accorti (Screenshot lotteriadegliscontrrini.gov.it)

È un dettaglio che sta venendo trascurato, ma che è di fondamentale importanza per ciò che riguarda la Lotteria degli Scontrini. In caso di vittoria, potreste essere avvisati tramite PEC. Se al momento dell’iscrizione al Portale avete inserito anche questa informazione, infatti, il sistema la rivelerà in automatico come prioritaria e invierà direttamente così il titolare del biglietto estratto.  A sottolinearlo la pagina Facebook ufficiale dell’iniziativa: “L’unica PEC che può essere inserita è quella corrispondente al codice fiscale e al codice lotteria di chi ha effettuato l’acquisto. Se la PEC è riconducibile ad un soggetto diverso, potrà non essere validata per la notifica di un’eventuale vincita”.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Whatsapp ed il video ‘India lo sta facendo’: è una fake news che spaventa gli utenti

Perciò, oltre che essere una casella di posta, in questo caso la PEC funge proprio da riferimento ufficiale. Deve esserci corrispondenza totale con l’identità utilizzata per la registrazione del Codice Lotteria. In caso contrario, dovete rinunciare a questo metodo di avviso e sperare di ricevere una fortunata Raccomandata con l’avviso di estrazione vincente. Non resta che aspettare il prossimo 11 marzo, data nella quale avverrà il primo sorteggio ufficiale della nuova iniziativa.