Legacy Contact: la funzionalità di Apple per lasciare ai tuoi cari l’accesso all’iPhone (e non solo) prima di morire

E’ stata una delle grandi novità, sotto forma di feature, dall’arrivo di iOS 15, arrivato in concomitanza con il lancio degli iPhone 15. La funzionalità della Legacy Contact è presente su tutti i Melafonini con l’aggiornamento 15.2 arrivato da Cupertino.

Legacy contact Apple 20220104 cell
Apple introduce il Legacy Contact – Adobe Stock

Facebook e Google lo hanno sviluppato prima, Apple ha preferito salire di livello con il suo passo, e ora è pronta a consentire a un erede designato la possibilità di accedere a messaggi di testo; foto di famiglia, password e quant’altro, una volta che il possessore di un iPhone sia passato a miglior vita.

Una sorta di passaggio di consegne: invece di condividere la tua password o bloccare permanentemente i contenuti del tuo Melafonino quando muori, puoi utilizzare una funzione chiamata Digital Legacy sui tuoi dispositivi Apple, che trasmette postuma informazioni a qualcuno designato per farlo.

Digital Legacy è uno strumento che ti consente di dare a fino a cinque contatti chiavi di accesso speciali che possono utilizzare per accedere ai dati sul tuo dispositivo, in caso di morte. “L’aggiunta di un contatto erede è il modo più semplice e sicuro per consentire a una persona di fiducia di accedere ai dati archiviati nel proprio account Apple in caso di decesso”. Da Cupertino spiegano così la funzionalità presente su iOS 15.2.

Passaggio di consegne: come nominare un erede ed entrare nell’account di Apple

Apple 20220104 cell
Apple e la Digital Legacy: arriva l’erede designato – Adobe Stock

L’erede digitale del tuo smartphone potrà accedere a questi dati: foto, messaggi, note, file, app scaricate, backup del dispositivo, password, appunti, posta e contatti. Calendari e promemoria, messaggi in iCloud e Cronologia delle chiamate, file archiviati in iCloud Drive e dati sanitari. E ancora: memo vocali, segnalibri di Safari ed elenco di lettura. Backup iCloud. Praticamente tutto quello che c’è dentro il tuo account Apple.

LEGGI ANCHE >>> Gioca a Prince of Persia direttamente da browser Android, basta seguire questi passaggi

Come nominare un erede? La risposta prevede una doppia necessità: il certificato di morte di chi ha nominato il contatto erede e la chiave di accesso generata durante il processo di “nomina” del contatto erede stesso.

LEGGI ANCHE >>> Galaxy S3 l’immortale: arriva Android 12 con la LineageOS non ufficiale – VIDEO

Per nominare un erede bisogna seguire questo percorso, che parte dalle Impostazioni, poi il tap sulla voce in alto con nome e cognome del proprietario dell’ID Apple, password e sicurezza, quindi “Contatto erede”. Nella schermata successiva verranno mostrati i contatti nominati, con “aggiungi contatto” si può portare fino a 5 il numero di eredi. Chiaramente gli “eredi” possono essere cambiati in qualsiasi momento (basta rimuoverli), l’importante è mantenere il numero massimo.

Durante la nomina di un erede Legacy Contact genererà la chiave di accesso, da condividere con il contatto erede, oppure da stampare o appuntarsi. Nota bene: non si può prima mettere tutti gli eredi designati e poi iniziare la procedura. La procedura stessa, infatti, va fatta per ogni singolo erede da designare.

Una volta ufficializzata la morte, evidenziata dal certificato da mostrare e con la chiave di accesso ricevuta, si potrà avviare una richiesta direttamente sul tuo dispositivo, oppure (più semplice) visitare la pagina Eredità digitale – Richiedi l’accesso di Apple.