Amazon ad una svolta storica: Jeff Bezos lascia il ruolo di CEO

Cambio di guardia in seno ai vertici esecutivi di Amazon: Jeff Bezos lascia il ruolo di amministratore delegato, rimpiazzato da Andy Jassy, apprezzato per i successi ottenuti con Amazon Web Services.

Jeff Bezos lascia CEO Amazon
Jeff Bezos in una intervista (Screenshot YouTube)

Jeff Bezos non sarà più l’amministratore delegato di Amazon. Il colosso dell’e-commerce si prepara infatti ad una svolta storica dopo aver macinato numeri importanti: il ricco imprenditore cinquantasettenne lascerà la presidenza esecutiva della società durante il terzo trimestre dell’anno in corso. Individuato già il successore: si tratta di Andy Jassy, attuale amministratore delegato di Amazon Web Services, ossia la controllata impegnata nel campo dei servizi di cloud computing.

Una notizia salutata con freddezza dal mercato azionario, complice anche gli ottimi riscontri maturati dall’azienda nel corso del quarto trimestre del 2020, peraltro ufficializzati assieme alle dimissioni del fondatore di Amazon. Bezos rimarrà comunque all’interno della società, occupando il ruolo di Presidente del Consiglio di Amministrazione.

In una lettera fiume indirizzata agli impiegati – ben 1,3 milioni sparsi in tutto il mondo – il ricco imprenditore statunitense ha voluto ripercorrere i traguardi raggiunti da Amazon, partita nell’ormai lontano 1994 come negozio online di libri e tramutatosi negli anni sino a guadagnarsi lo scettro di leader del mercato degli e-commerce. “Continuo a trovare il mio lavoro significativo e divertente” – ha precisato Bezos – “ma adesso vorrei dedicare del tempo al Day 1 Fund, Bezos Earth Fund, Blue Origin, The Washington Post e alle altre mie grandi passioni”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Galaxy Tab S8, pochi cambiamenti per il nuovo tablet Android

Il futuro di Jeff Bezos è targato Blue Origin

Jeff Bezos Amazon
(AdobeStock)

Jeff Bezos non lascia quindi Amazon, rinunciando tuttavia al ruolo di front man che lo ha da sempre contraddistinto. L’imprenditore afferma che tale passo indietro non muterà le strategie dello storico e-commerce, destinato anzi a migliorarsi nel futuro e ad abbracciare nuove innovazioni. In effetti, il cambio di guardia praticato in seno alla società appare coerente: ad occupare il ruolo di amministratore delegato di Amazon sarà infatti Andy Jassy, apprezzato per la guida sapiente di Amazon Web Services, società peraltro ancora più redditizia della stessa controllante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> iPad ora legge la scrittura a mano in italiano con la beta di iPadOS 14.5

Per Bezos si aprono le porte a nuovi progetti, in particolar modo quello relativo a Blue Origin, compagnia spaziale fondata dall’imprenditore americano nel 2000 e che vola regolarmente in missioni suborbitali con il veicolo di lancio New Shepard.