Apple sperimenta ancora: il nuovo iPhone 14 Pro sarà indistruttibile

Apple sta pensando di migliorare la resistenza dei suoi smartphone e il prossimo iPhone 14 Pro potrebbe prendere in prestito una caratteristica dell’Apple Watch.

iPhone 14 Pro materiale titanio
iPhone 14 Pro potrebbe essere incredibilmente resistente (Screenshot Apple.com)

I prossimi smartphone Apple dovrebbero essere presentati il prossimo 14 settembre, mettendo finalmente un punto sull’incredibile sequela di voci rimbalzate in rete a ritmo pressoché costante. La macchina delle indiscrezioni non sembra comunque fermarsi e, dopo aver anticipato tutto quello che c’è da sapere sui nuovi iPhone 13, sta già guardando al futuro e a quei dispositivi attesi l’anno venturo. Tempi forse un po’ prematuri? Può darsi, ma l’ultimo rumor merita comunque di esser rimarcato, giacché curioso e, soprattutto, proveniente da una fonte attendibile e degna di nota.

LEGGI ANCHE >>> Disponibile al download iOS 14.7: ecco tutte le principali novità

iPhone come l’Apple Watch

iPhone 14 Pro materiale titanio
Il titanio è stato utilizzato da Apple sul suo Watch (AdobeStock)

Stando a quanto raccolto da JP Morgan Chase, evidentemente in possesso di informazioni abbastanza affidabili, Apple starebbe già muovendosi con decisione per utilizzare il titanio sui prossimi iPhone 14 Pro. Un cambiamento a dir poco epocale, i cui vantaggi sarebbero evidenti, tanto sotto il fronte della robustezza, quanto su quello della leggerezza. In particolare, il titanio può esser utilizzato indifferentemente sul telaio esterno, su quello interno o su entrambi i fattori, e porterebbe in dote una costruzione assai più resistente (tre volte maggiore se confrontato con l’attuale acciaio inossidabile, presente peraltro anche sugli ormai imminenti iPhone 13 Pro), pur stagliandosi al tempo stesso come materiale leggero.

A far da contraltare sarebbero tuttavia alcuni sacrifici: il titanio sarebbe infatti spesso soggetto a macchie. Ma si tratta di un compromesso tutto sommato accettabile se consideriamo i vantaggi di cui abbiamo fatto cenno, specie sotto il versante della resistenza.

LEGGI ANCHE >>> iPad Air 2022, rivoluzione display ma con qualche riserva: Apple fa il compitino?

L’utilizzo di un tale materiale non è comunque assolutamente inedito, quantomeno per Apple. Che ha già fatto impiego del titanio per costruire l’Apple Watch e l’Apple Card. Naturale, quindi, attenderci una sorta di chiusura del cerchio a beneficio degli smartphone, pronti ad esser indistruttibili e a prova di graffi. In quest’ottica, JP Morgan risulta prezioso anche per un’altra sottolineatura: l’iPhone 14 Pro sarà affiancato da due modelli tradizionali con display da 6,1 pollici, di cui uno erede del Mini. Ma non per le dimensioni, quanto per il suo prezzo più contenuto.