iPhone 12 sbiadisce l’entusiasmo e… i bordi!

La vita dello sfortunato iPhone 12 sembra non avere pace. Da sempre criticato come il meno gradito di casa Apple, ultimamente sono arrivate nuove critiche nei confronti del device telefonico del colosso di Cupertino

IPHONE 12 (Adobe Stock)
IPHONE 12 (Adobe Stock)

Nella fattispecie, sembra che molti clienti si siano lamentati di un veloce e repentino scolorimento dei bordi del telefono, soprattutto agli angoli e nelle versioni colorate dello smartphone, dopo pochissimo tempo dall’acquisto.

iPhone 12, il bordo non regge il colore

iPhone 12 Pro Max (Adobe Stock)
iPhone 12 Pro Max (Adobe Stock)

Come si può vedere dalla foto, la versione colorata di iPhone 12 (a destra) ha un bordo di alluminio piatto, che solitamente è dello stesso colore della scocca di tutto il resto del telefono.

LEGGI ANCHE >>> Il Pentagono pensa ai jetpack: bando aperto per i soldati volanti

In linea di massima, il bordo dovrebbe mantenere la stessa colorazione e la stessa lucidità di tutto il resto del dispositivo. Ma a quanto pare non è così, almeno per molti clienti della Apple.

LEGGI ANCHE >>> Smartphone più veloci su reti 4G e 5G: c’è un’esclusione eccellente

Se anche in passato altri telefonini della Apple hanno presentato questo problema, ossia lo scolorimento del bordo del telefono (è successo per esempio con alcuni esemplari di iPhone 11), non era mai successo che un tale deterioramento fosse presente a nemmeno 1 mese dall’acquisto del device.

Infatti, la vita media di un telefono in perfette condizioni, almeno nel caso dei cellulari che hanno presentato uno scolorimento, è stata di almeno 4-5 mesi a partire dall’acquisto.

In questo caso invece sembra che il deterioramento del colore del bordo dei cellulari colorati del modello iPhone 12 (e derivati) sia stato quasi immediato rispetto alla data di acquisto del cellulare.

L’iPhone 12 e l’iPhone 12 mini sono stati presentati il 13 ottobre 2020 allo Steve Jobs Theater dall’AD di Apple Tim Cook, insieme agli iPhone 12 Pro e Pro Max.

Il primo modello è stato reso disponibile al pre-ordine il 16 ottobre del 2020 mentre il mini è stato messo in pre-ordine il 6 novembre. Le date di disponibilità effettiva dei due modelli di smartphone sono state rispettivamente il 23 ottobre e il 13 novembre del 2020.

Le differenze con l’iPhone 11 si trovano nel nuovo chip Apple A14 Bionic, lo schermo OLED Super Retina XDR, la nuova connettività 5G, il nuovo vetro frontale con rivestimento denominato “Ceramic Shield”, bordi piatti e disponibilità di due misure diverse.