iPad Air 5: cosa sappiamo a pochi giorni dal (presunto) lancio

Tra i protagonisti confermati dell’evento Apple atteso con ogni probabilità l’otto marzo prossimo ci sarà anche iPad Air 5, il nuovo tablet Apple che scimmiotta con la gamma iPad Pro e si differenzia profondamente dall’iPad 9 a 389 euro

L’esordio di iPhone SE 3 sarà accompagnato da diversi annunci che renderanno ancor più sostanzioso il pacchetto di novità in programma da Apple per la giornata dell’otto marzo prossimo, annunciata dai bene informati ma non ancora ufficializzata dal gigante di Cupertino.

iPad Air 5 cosa sappiamo
Cosa sappiamo sul nuovo iPad Air 5 (Screenshot YouTube)

Infatti, tra il tamtam mediatico che contraddistinguerà il keynote virtuale troverà posto anche l’iPad Air 5, la nuova proposta di fascia media dei tablet Apple per quegli utenti che qualcosa in più dell’iPad base da 389 euro ma non sono in grado di spendere cifre sostenute per avvicinarsi ai modelli Pro. Una categoria, quella intermedia, che sarà protagonista assoluta nell’evento Apple dell’8 marzo prossimo, considerato che anche l’iPhone SE 3 punta a irrobustire un settore letteralmente preso d’assalto dagli smartphone Android e, in particolare, dalla concorrenza cinese.

Come il nuovo iPhone, anche l’iPad Air 5 non brillerà per originalità, limitandosi ad affinare le performance dell’attuale modello in commercio secondo i più recenti standard del mercato mobile. Spazio quindi allo stesso design di iPad Air 4, ma non ci stupiremmo nel vedere disponibili nuove tonalità di colore da affiancare a quelle già esistenti, che ricordiamo essere articolate in grigio siderale, argento, oro rosa, verde e azzurro.

iPad Air 4 sarà “soltanto” un iPad Mini 6 più grande

iPad Air 5 cosa sappiamo
Display senza notch per iPad Air 5 (Screenshot YouTube)

Squadra che vince non si cambia, verrebbe quasi da dire, e in effetti l’aspetto estetico andrà di pari passo con lo stesso display da 10,9 pollici edge-to-edge. Niente notch (per quello potrebbe pensarci il nuovo iPad Pro), bensì un Touch ID incorporato direttamente nel tasto di accensione posto sul dorsale del tablet; confermata anche la porta USB-C ormai diventata uno standard sui tablet Apple di fascia media e alta e che speriamo possa approdare anche sull’iPad 10.

iPad Air 5 sarà sostanzialmente una versione con display più ampio dell’attuale iPad Mini 6. Il cambiamento più importante dovrà infatti essere ricercato nel processore, stante la presenza dell’Apple A15 Bionic degli iPhone 13 che porterà in dote la connettività 5G, seppure limitata (come sul più piccolo degli iPad) alle reti 5G sub-6GHz. Il secondo probabile cambiamento coinvolgerà invece la fotocamera frontale, grazie all’implementazione di un sensore ultra-wide da 12 megapixel con inquadratura automatica, sulla scorta dell’ultimo iPad Mini 6 e dei vari modelli di iPad Pro. Confermata invece la compatibilità con l’Apple Pencil 2 e la Magic Keyboard per trasformare il tablet in un PC.

E i prezzi? Non ci sono ancora informazioni, anche se è probabile immaginare una stretta aderenza con i listini di iPad Air 4. E quindi 669 euro per il modello da 64 gigabyte e 839 euro per quello dotati dei più capienti 256 gigabyte di archiviazione.