Honor 50 Pro+, specifiche super per dar l’assalto ai top di gamma

Honor 50 Pro+ sarà il modello più rifinito di una serie che inaugurerà il nuovo corso di Honor sotto il versante degli smartphone Android top di gamma.

Honor 50 Pro+
Le specifiche hardware di Honor 50 Pro+, modello di punta dei nuovi smartphone Android cinesi (Screenshot)

Un concentrato di specifiche tecniche d’alto livello per dimostrare le proprie capacità nell’affollato settore mobile. Sembra essere questa la prerogativa guida di Honor, che dopo essersi staccata ufficialmente da Huawei si appresta adesso a lanciare il suo nuovo smartphone top di gamma. Un vero e proprio gioiello, almeno a giudizio del team dietro il benchmark Master Lu, che in queste ore ha abbozzato a grandi linee la scheda tecnica di un dispositivo effettivamente interessante sotto molteplici fattori.

Pare d’altronde confermarlo anche la stessa Honor, grazie ad un dettaglio di poco conto ma dall’impatto mediatico dirompente: la nuova serie di smartphone vedrà infatti il nome di Honor 50, saltando dunque a piè pari quel numero quattro spesso e volentieri antipatico per le società asiatiche più superstiziose. Che si tratti soltanto di mera dietrologia simbolica? A guardare le componentistiche hardware del modello di punta – ossia Honor 50 Pro+ – verrebbe quasi da affermare il contrario.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Galaxy S22 Ultra con fotocamera da 200 megapixel? I dettagli

Attenzione al comparto fotografico

Honor 50 Pro+ caratteristiche
La fotocamera sarà il pezzo forte del nuovo smartphone Honor (Screenshot YouTube)

In ogni caso, la natura del dispositivo appare coerente con i migliori flagship in commercio. Il nuovo gioiello a firma Honor farà innanzitutto sfoggio di un display da 6,79 pollici con tecnologia AMOLED e risoluzione QHD+, opportunamente abbinate alla frequenza di aggiornamento a 120Hz e supporto allo standard HDR10+. Neanche a dirlo, il processore posizionato sotto il “cofano” sarà lo Snapdragon 888 di Qualcomm, in coppia con almeno 8 gigabyte di memoria RAM (quantomeno nella versione base) e 128 gigabyte con standard UFS 3.1.

La fotocamera dovrebbe comunque esser il pezzo pregiato del dispositivo, complice l’impiego di un modulo principale da 50 megapixel (la stessa risoluzione dei rivali Oppo Find X3 Pro e OnePlus 9 Pro) e di ulteriori due sensori rispettivamente da 13 megapixel – di tipo ultrawide – e un teleobiettivo da 8 megapixel; quella frontale sarà invece da ben 32 megapixel. E per non farsi mancar nulla ci sarà anche il sensore 3D ToF per misurare la profondità di campo, componente quest’ultimo che dovrebbe invece essere assente sui prossimi Galaxy S22.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Smart working prorogato, il decreto Riaperture lo estende per altri 3 mesi

Per il resto nessuna sbavatura di rilievo: connettività completissima, batteria da 4.400mAh e tecnologie di ricarica rapida e wireless. Non abbiamo informazioni sui possibili prezzi di listino, ma siamo certi che saranno importanti, specie con riguardo alla variante in oggetto. La presentazione della serie Honor 50 è comunque calendarizzata per maggio e basterà quindi attender ancora qualche altro giorno prima di svelare le strategie del sodalizio cinese.