Google, una ROM veramente impressionante per Pixel 5

Google Pixel 5
Google Pixel 5 nuova ROM (screenshot YouTube)

Il nuovo Google Pixel 5 ha fatto molto parlare di se in questi ultimi mesi. Ora presenta una nuova ROM potente, dai bassi consumi ed attenta alla privacy 

Lo smartphone targato Google che più ha riscosso successo è Pixel 5. Oltre la sua grande versatilità di utilizzo e potenza di esecuzione, a quanto pare si è pronti a vedere apparire la prima custom ROM per lo smartphone.

Conosciuto con il nome di ProtonAOSP, questa nuova ROM si basa su AOPS 11 come suggerisce il nome stesso. Sviluppata da kdrag0n, conferisce a Pixel 5 caratteristiche tutte nuove che non vanno ad intaccare lo stile Android tipico del dispositivo. Difatti si tratta di performance incrementate, con consumi veramente bassi ed un occhio di riguardo alla privacy degli utenti.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Google, sia Pixel 4a che Pixel 5 pronti per il Dual SIM 5G

Google e la nuova ROM di Pixel 5

Google Pixel 5
Google Pixel 5 nuova ROM (screenshot YouTube)

Le novità apportate dal prodotto di kdrag0n si traducono subito in migliori prestazioni rispetto allo stock Android, presentando nuovi colori e testi coadiuvati da un sistema di toni scuri completamente rielaborati. Inoltre anche le impostazioni risultato rivisitate, presentando un’organizzazione più facile e strutturata.

Inoltre anche la funzione per effettuare gli screenshot risulta migliorata e, per quanto riguarda la privacy, sono state apportante importanti migliorie. Microfono, fotocamera, internet, pannello di sicurezza e molto altro ancora presentano accessi ed indicatori totalmente nuovi e di più facile utilizzo.

Ottimizzazioni delle animazioni, orologio, contatti, messaggi e così via hanno subito modifiche nell’aspetto e nell’interazione. Tutto questo è stato pensato al fine di migliorare l’esperienza dell’utente rispetto allo smartphone e ciò che ha da offrire.

Tuttavia qualche neo negativo è emerso, come ad esempio l’impossibilità di chiamate Wi-Fi con alcuni operatori, oppure alcune feature del dispositivo che sembrano non rispondere per niente. La novità ProtonAOSP, in linea di massima, presenta una ROM alquanto stabile ed interessante per tutti i possessori di Pixel 5.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Google, un bug preclude il livello della batteria di Pixel 5