Google Pay, update in arrivo: cambia il modo di effettuare pagamenti

Google Pay si aggiorna, e non accetterà più pagamenti via web o app vecchie. Ecco tutte le ultime novità annunciate da Big G

Grosse novità in arrivo su Google Pay. Il servizio di pagamento digitale offerto da Big G sta avendo sempre più risonanza negli ultimi mesi, all’estero come in Italia. Da poco è stato garantito il supporto a tre nuovi istituti bancari nel nostro territorio, ma le novità non sono finite qui. Gli sviluppatori hanno infatti lavorato ad un completo rinnovamento dell’interfaccia grafica dell’app, con tante funzionalità aggiuntive.

Tra queste, ce ne sono alcune che cambieranno l’utilizzo classico di Google Pay. Innanzitutto, non sarà più possibile effettuare pagamenti via web o utilizzando app obsolete (sia su Android che iOS). A riportare la notizia sia il portale The Verge che 9to5Google, poco prima della conferma ufficiale da parte del colosso di Mountain View sulla pagina ufficiale di supporto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, le abitudini di utilizzo dello smartphone sono cambiate: lo studio

Google Pay, quando arriverà il nuovo aggiornamento

google pay
Google Pay cambia completamente la sua interfaccia (YouTube)

La notizia è stata confermata da Big G stessa: Google Pay cambia veste. Con il rinnovamento a livello di interfaccia grafica, sono state aggiunte anche alcune funzioni aggiuntive che sicuramente faranno storcere il naso a molti utenti. Non sarà più possibile infatti effettuare pagamenti via web o con app obsolete. Secondo quanto riportato dalla pagina di supporto ufficiale del colosso di Mountain View, bisognerà attendere fino a gennaio 2021 prima di usufruire dell’update.

Ovviamente però ci sono anche tante funzionalità aggiuntive, tra cui la scansione automatica della posta in arrivo di Gmail e di Google Foto, così da importare rapidamente le ricevute da pagare o già pagate. Inoltre, è possibile trasferire denaro tramite carta di credito (con una commissione dell’1,5% e un importo minimo pari a 0,31 dollari). I trasferimenti verso conto bancario, invece, rimangono gratuiti. Rimossa poi la feature di inviare e ricevere pagamenti peer-to-peer.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> WhatsApp, un virus contenuto in un messaggio elimina le chat