Google Maps, tre grosse novità tra sicurezza e personalizzazioni

Sono in arrivo tre importanti novità su Google Maps, sempre più prezioso in questa fase di ripartenza.

Google Maps previsione affollamento servizi pubblici
Le novità di Google Maps (AdobeStock)

Google Maps si aggiorna in queste ore introducendo svariate novità che toccano sia profili di sicurezza che di personalizzazione. Big G sta potenziando ormai da diverso tempo la propria app di navigazione per smartphone, inserendo specifiche opzioni non soltanto migliorative dell’esperienza d’uso, ma anche perfettamente conformi ai temi “caldi” dell’attualità. E così, dopo l’aggiunta che permette di rintracciare i luoghi dove smaltire i rifiuti, arriva adesso anche un’importante funzione legata all’emergenza epidemiologica da Covid-19.

La novità fa il paio con la visualizzazione dei casi Covid sulla mappa introdotta qualche mese or sono e ben si sposa con la necessità di ripartenza dopo le chiusure imposte dai governi globali, tenendo ovviamente a mente le regole di comportamento per il contenimento dei contagi. E qui tornerà senz’altro utile quanto orchestrato in queste ore da Big G. Per effetto di uno specifico aggiornamento distribuito di recente, Google Maps permetterà adesso di ottenere informazioni più o meno precise sull’affollamento dei trasporti pubblici.

LEGGI ANCHE >> iPhone 13 esagerato: Apple pronta ad accontentare anche chi ha problemi di spazio

Le novità di Google Maps

Google Maps previsione affollamento servizi pubblici
Google Maps estende la previsione sull’affollamento dei servizi pubblici (PixaBay)

Come spiegato da Eric Tholome, dirigente a capo dello sviluppo di Maps, oltre 10 mila aziende di trasporto in 100 paesi (tra cui anche l’Italia) potranno presto beneficiare delle previsioni sull’afflusso di utenti all’interno dei mezzi pubblici, così da garantire al massimo l’imprescindibilità del distanziamento. Tramite le previsioni offerte da Google Maps, sarà perciò possibile attingere anticipatamente a due informazioni: linea pubblica in arrivo è già al massimo della sua capienza; all’opposto, ci saranno ancora posti liberi e a sufficienza.

Il funzionamento del servizio si basa su un mix di informazioni, tra cui l’intelligenza artificiale sviluppata da Google, nonché i contributi delle persone che utilizzano Maps (i quali potranno perciò segnalare in qualsiasi momento l’afflusso su un certo mezzo pubblico) e le tendenze storiche degli spostamenti. Non vi sono ripercussioni alcune sulla privacy degli utenti, dal momento che i dati della cronologia della posizione saranno protetti dall’anonimato e non saranno quindi utilizzati in alcun modo per finalità terze.

Novità su Viaggi e Spostamenti

Di concerto con l’estensione dell’affollamento dei trasporti pubblici, Google Maps guadagnerà presto altre due particolari funzioni. La prima è legata alla sezione Timeline e sarà estesa a beneficio dei possessori di smartphone Android: all’interno della sezione “La tua cronologia” verrà infatti introdotta una scheda “Approfondimenti” creata appositamente per mostrare delle informazioni più specifiche sugli spostamenti effettuati, come la quantità di tempo, le distanze percorse e persino il mezzo utilizzato.

LEGGI ANCHE >> Huawei P50, l’importante annuncio farà felici gli utenti

infine, l’ulteriore aggiunta coinvolge più specificatamente la sezione Viaggi, all’interno della quale saranno inglobate tutte le informazioni sui luoghi visitati di recente: si potrà perciò visualizzarle in modo semplice, oppure condividerle con terzi. In tutt’e due i casi, si tratta di funzioni disponibili a beneficio degli utenti che hanno attivato la cronologia delle posizioni all’interno del proprio dispositivo.