Google Maps e la condivisione live della posizione: cosa bisogna fare

Anche su Google Maps, è possibile condividere live la propria posizione. Ci sono alcuni semplici passaggi da seguire

google maps
Google Maps, cosa fare per condividere la propria posizione in tempo reale (Adobe Stock)

Continua il lavoro da parte degli sviluppatori di Google per migliorare Maps, il servizio di navigazione numero uno al mondo. Da ormai diversi anni, praticamente chiunque lo utilizza per accedere ad informazioni di ogni tipo: da indicazioni stradali a recensioni su un luogo, passando per Street View e molto altro.

A tutte queste feature, ne va menzionata anche un’altra che può rivelarsi molto utile. Come su WhatsApp e tante altre piattaforme molto conosciute, anche sull’app di Big G è possibile condividere live la propria posizione. Ci sono alcuni passaggi da seguire che forse non tutti conoscono, ma che permettono di accedere ad uno strumento alle volte utilissimo. Ecco cosa bisogna fare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Gli smartphone Android valgono meno degli iPhone? Uno studio sui prezzi

Google Maps, come condividere la propria posizione live

google maps driving mode
Cosa bisogna fare per condividere live la propria posizione (pixabay)

Anche Google Maps dà la possibilità di condividere live la propria posizione con altri utenti, proprio come WhatsApp, Telegram e tante altre applicazioni. Ma cosa bisogna fare? Innanzitutto, è necessario aprire l’app ed effettuare il login con il proprio account di Google. Fatto ciò, in alto a destra bisogna fare tap sulla propria immagine del profilo, così da accedere a tutte le funzioni di gestione dell’account. Tra le tante possibilità, c’è appunto la condivisione della propria posizione in tempo reale. Basta cliccare e abilitare il tutto, ma non basta.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Apple con un occhio al mondo del fitness: brevettato il coach alimentare

Se volete mandarla ad una sola persona, l’app vi dà la possibilità di selezionarla subito. Altrimenti, c’è la possibilità di copiare un link che può essere poi condiviso su altre piattaforme di messaggistica, email e così via. Ultima cosa da fare, decidere per quanto tempo la vostra posizione continuerà ad aggiornarsi.