Google Assistant, arriva la modalità in incognito: come attivarla

google assistant incognito
Google Assistant, implementata la possibilità di attivare la modalità in incognito (Adobe Stock)

Google Assistant si aggiorna ancora. Con un’occhio alla privacy degli utenti, ora l’assistente digitale sarà utilizzabile anche in modalità incognito

Tra gli assistenti digitali più apprezzati ed utilizzati al giorno d’oggi, c’è sicuramente Google Assistant. Il gioiellino di Mountain View permette di svolgere migliaia di operazioni diverse semplicemente utilizzando la propria voce, ed è in continuo aggiornamento. Con l’ultimo update, Google ha voluto dare più peso alla privacy degli utenti, mettendo a loro disposizione la possibilità di attivare la modalità in incognito.

Molto simile a quella che da anni esiste sui vari browser, garantisce la possibilità di effettuare ricerche di ogni tipo senza registrare alcun dato. Questa nuova modalità va in realtà ad aggiungersi insieme ad una serie di altre funzioni volte a salvaguardare la difesa dei dati personali sui prodotti e sui servizi di Google. Questo perché, sempre più spesso, stanno finendo sotto attacco di gruppi di cybercriminali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Samsung Galaxy A42 5G ufficiale, prezzo e caratteristiche

Google Assistant, come impostare la modalità in incognito

google assistant incognito
Per farlo, basterà attivare un comando vocale (Adobe Stock)

Con l’ultimo aggiornamento, anche Google Assistant si arricchisce della modalità in incognito. Il colosso di Mountain View sta pensando a diversi aggiornamenti volti a salvaguardare la privacy dei propri utenti, e questa nuova funzione servirà proprio a proteggere i dati da possibili attacchi esterni. Per impostare la funzione – molto simile a quella presente su Google Chrome – bisognerà selezionare la modalità ospite (Guest Mode). Per fare ciò, ovviamente, basterà utilizzare un comando vocale.

“In questo modo, qualsiasi interazione con l’assistente virtuale non verrà salvata sul proprio account” ha spiegato il Vice Presidente del Prodotto Rahul Roy-Chowdhury:Basterà pronunciare il nome della modalità, e Google Assistant comunicherà il passaggio all’incognito. Anche per disattivarla ed ottenere nuovamente l’esperienza completa, il percorso da seguire è lo stesso“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Apple AirTag rimandati al 2021, svelati i prezzi degli AirPods Studio