Galaxy S22, la firma di Olympus per fotocamere super?

Il prossimo Galaxy S22 potrebbe mettere in bella mostra la firma di Olympus per migliorare il comparto fotografico.

Galaxy S22 fotocamere Olympus
Il prossimo Galaxy S22 potrebbe avere delle fotocamere realizzate in collaborazione con Olympus (AdobeStockI

Un altro nome di spicco della fotografia potrebbe presto fare approdo nel settore degli smartphone. Non che si tratti di una novità assoluta, dal momento che le fotocamere stanno assumendo un ruolo sempre più centrale nella scheda tecnica di quelli che una volta erano considerati soltanto dei telefoni. E così, dopo Zeiss, Leica e l’ultima arrivata Hasselblad, potrebbe esserci spazio anche per Olympus. Un vero e proprio arsenale a beneficio dei produttori di smartphone.

A lanciare l’indiscrezione è l’affidabile Ice Universe, secondo il quale le fotocamere dei prossimi dispositivi Samsung potrebbero presto essere contornate dalla firma della storica multinazionale di Shinjuku, in Giappone. Le trattative con Olympus sembrano infatti essere ad uno stato avanzato a tal punto da poter offrire alcune anticipazioni sulle strategie a breve e medio termine. In particolare, la collaborazione dovrebbe trovare sbocco per la prima volta su un’edizione speciale di Galaxy Z Fold 3, attesissimo smartphone pieghevole in predicato di debuttare durante il corso dell’estate. Una sorta di antipasto o di assaggio di quelle che saranno invece le novità più corpose, riservate ad esclusivo appannaggio del prossimo Galaxy S22.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Samsung, in arrivo uno smartphone con fotocamera dai numeri record

Olympus è anche il nome del successore dell’Exynos 2100

Galaxy S22 processore Olympus
Olympus sarà anche il nome del processore di Galaxy S22 (AdobeStock)

Il matrimonio tra Samsung e Olympus potrebbe dunque celebrarsi ufficialmente nel primo trimestre del 2022 e le novità attese sembrano comunque essere interessanti. A detta della fonte, Samsung manterrà infatti l’esclusiva nell’utilizzo dei propri processori di segnale di immagine (ISP), ma lavorerà a stretto gomito con Olympus per migliorare le fotocamere dei nuovi smartphone top di gamma. Alla stregua delle collaborazioni già avviate nel settore, gli accorgimenti approntati dovrebbero perciò essere soprattutto di tipo software, sebbene non sia da escludere un miglioramento delle lenti utilizzate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Samsung Galaxy A22 sempre più vicino, il possibile design – FOTO

Un dettaglio appare curiosissimo: Samsung sta già lavorando al successore dell’Exynos 2100 di Galaxy S21 – processore che per la prima volta ha saputo riscuotere ottimi consensi dalla critica e addirittura distinguersi, rispetto alla controparte Snapdragon, per una gestione più efficace delle temperature – e il nome in codice del SoC altro non è che…Olympus. Tutto torna, insomma, in attesa di ratificare un matrimonio che a questo punto non appare così inaspettato.