FaceTime arriva anche su Android e Windows: come unirsi ad una chiamata

Incredibile, ma vero. Con l’ultimo aggiornamento di iOS ed iPadOS, FaceTime diventa parzialmente compatibile anche per dispositivi Android e Windows

facetime
Con iOS 15 ed iPadOS 15, anche gli utenti Android e Windows potranno unirsi ad una chiamata FaceTime (Adobe Stock)

Da ormai qualche giorno, tutti i device Apple top di gamma hanno ricevuto l’aggiornamento software alla nuova versione. iOS 15 ed iPadOS 15 portano con loro tantissime novità decisamente interessanti, che vanno ad aggiungere nuove funzionalità e a migliorare quelle già esistenti. C’è un dettaglio che è passato in sordina ma potrebbe potenzialmente essere rivoluzionario.

FaceTime è diventato (parzialmente) compatibile anche con device Android e Windows. Chiaro, si tratta di un’aggiunta ancora ben lontana dalla piena esperienza che si può avere con un iPhone o con un iPad. Ma, considerando la chiusura di Apple nei confronti della concorrenza, già questo piccolo aggiornamento è da considerare come un enorme sforzo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Dovete acquistare una e-SIM? Ecco quali sono gli operatori che offrono il supporto alle schede virtuali

Come partecipare ad una chiamata FaceTime su Android e Windows

facetime
Ecco come si presenta la schermata dopo aver cliccato sul link d’invito (screenshot)

Non una vera e propria applicazione di FaceTime presente anche su Android e Windows, ma la possibilità di unirsi a chiamate avviate da device Apple. È questa l’ultima novità introdotta dal gigante di Cupertino con l’aggiornamento software ad iOS 15 ed iPadOS 15. Ma cosa bisogna fare per usufruirne subito? L’interfaccia Web dell’applicazione è ora accessibile a tutti. Gli unici requisiti tecnici sono una versione aggiornata di Google Chrome o Microsoft Edge. Una volta aver ricevuto un link d’invito da parte di un utente Apple, basterà cliccarci sopra e si aprirà la call.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Galaxy S22 Ultra e quella strana lettera “P” che potrebbe segnare il nuovo corso di Samsung

L’interfaccia è molto intuitiva e semplice da utilizzare. Dopo aver aperto il collegamento, spunterà una nuova schermata nella quale inserire un nickname a propria scelta (e non l’AppleID). Una volta uniti alla chiamata, saranno disponibili tutte le funzionalità di base: attivare o disattivare camera e microfono, scegliere l’input e uscire dalla schermata.

Se invece siete utenti Apple e vi state chiedendo come fare per invitare altre persone, basta seguire alcuni semplici passaggi. Dopo aver aggiornato il vostro dispositivo all’ultima versione del software disponibile, troverete la nuova opzione “Crea link”. Chiunque lo riceverà, potrà unirsi in pochi secondi.