Facebook Live Audio, il “clone” di Clubhouse: le prime immagini – FOTO

Come già annunciato a più riprese, anche Facebook si prepara a lanciare il “clone” di Clubhouse. Le prime immagini di Live Audio

facebook live audio
Facebook Live Audio, spuntano le prime immagini della nuova feature (Adobe Stock)

L’app regina di questa prima parte del 2021 è senza dubbio Clubhouse. Letteralmente esplosa a partire dal mese di gennaio, ha visto arrivare un flusso di utenti impressionante e probabilmente inaspettato. Si tratta fondamentalmente di una piattaforma che offre la possibilità ad utenti da ogni parte del mondo di dialogare su un determinato tema.

Fattore determinante è la sua esclusività: solamente gli utenti iOS che hanno ricevuto un invito possono accedervi. La concorrenza non è rimasta di certo a guardare e, come già annunciato a più riprese, arriveranno a breve i “cloni” di Clubhouse. Ad aprire le danze ci ha pensato Twitter, che ha già lanciato Spaces. Ora tocca a Facebook, che ha mostrato in anteprima le primissime immagini del nuovo Live Audio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> App Immuni sull’orlo del baratro: i numeri sono eloquenti

Facebook, le prime immagini di Live Audio

facebook live audio
Le prime immagini in anteprima della funzione che ricorda Clubhouse (screenshot Alessandro Paluzzi)

Finalmente ci siamo. A brevissimo, anche Facebook lancerà ufficialmente la sua versione alternativa di Clubhouse. Si chiamerà Live Audio, e verrà integrata alle Messenger Rooms (sulla scia di quanto già successo con Zoom). Grazie allo sviluppatore Alessandro Paluzzi, è stato possibile accedere in anteprima alle primissime immagini di questa nuova funzione, che nei prossimi mesi farà il suo debutto sul social network di Mark Zuckerberg. Come si può facilmente evincere, l’interfaccia ricorda molto Clubhouse. La soluzione adottata da Alpha Exploration Co. è infatti risultata molto operativa e funzionale.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Kena Mobile, arriva il buono spesa per i nuovi utenti: i dettagli

Ci sarà innanzitutto una lunga lista con tutte le stanze pubbliche accessibili. Cliccandoci sopra, verrà chiesto all’utente se vuole entrare come partecipante o ascoltatore: nel primo caso, si potrà parlare direttamente mentre nel secondo ci si limiterà a seguire i dialoghi di altri utenti. Ancora non sono stati dichiarati i tempi di rilascio della nuova feature, ma è chiaro che – appena la fase di sviluppo sarà completa – avremo maggiori novità in questo senso.