DAZN, solo così la Serie A sarà performante: la velocità di connessione da utilizzare

La prima giornata del campionato di calcio completamente in streaming, grazie a un DAZN che, con il decisivo ausilio di TIM, si è accaparrato sette partite in esclusiva nel week end calcistico lungo, tre in co-esclusiva con SKY per il prossimo triennio, è scivolata via senza particolari intoppi ma qualche mugugno di troppo. Vedere le partite in streaming porta via un sacco di Giga da mobile, circa tre a partita. Non solo.

DAZN, il logo (Adobe Stock)
DAZN, il logo (Adobe Stock)

Al di là dei costi di un abbonamento costoso ma non troppo (29,99 euro al mese non sono pochi, ma l’offerta è direttamente proporzionata e ad hoc per i veri appassionati di calcio, internazionale compreso), la velocità di connessione per molti utenti sarà un ostacolo da superare.

DAZN, per un evento in alta definizione ci vuole una connessione da 3.5 Mbps

Connessione a banda larga (Adobe Stock)
Connessione a banda larga (Adobe Stock)

DAZN ha, infatti, recentemente schematizzato la questione delle velocità di connessione per fornire ai suoi clienti un riassunto sulle performance attese con la propria rete. Secondo quanto riportato dalla piattaforma londinese, sarebbe sufficiente una velocità i download di 2 Mbps per visionare una partita della Serie A (per esempio), su un dispositivo mobile, nella in cosiddetta SD, la standard-definition.

Ma per salire di livello e aumentare la qualità dell’immagine senza rischiare gli odiosi scatti o, peggio ancora, la fastidiosissima rotellina bianca girante a schermo nero, ci vuole una connessione da circa 3,5 Mbps medi in download, per permette di guardare un contenuto in alta definizione. Solo con un minimo di 6 Mbps si può iniziare a vedere un contenuto in HD e con un elevato frame-rate. Arrivando almeno fino a una velocità di almeno 8 Mbps ci si garantirebbe, secondo quanto riporta DAZN, la massima qualità video da qualsiasi dispositivo.

LEGGI ANCHE >>> Honor sfiderà lo strapotere di Samsung con il lancio del suo primo smartphone pieghevole

Le prime partite di campionato stanno per il momento confermando le idee della vigilia: in termini di consumi una partita di Serie A porta via dei giga compresi fra 1,35 e 5,4 Giga complessivi. Nel caso di un contenuto in bassa qualità (circa 2 Mbps) il consumo sarà di circa 1,35 Giga, al top (8 Mbps, circa) si arriverà ai 5,4. In caso di problemi di connessione, il canale DAZN Channel (attivo dalle 12:00 alle 24:00) interverrà in automatico in presenza di un disservizio legato alla fruizione della partita in streaming.

LEGGI ANCHE >>> Google non ci ripensa e manda in pensione due smartphone di successo: addio alla speranza di un calo dei prezzi

Quest’anno l’offerta di DAZN è qualcosa di incredibile: la Serie A TIM (266 partite in esclusiva), Liga spagnola, Libertadores e Copa Sudamericana, le coppe inglesi (FA e Carabao Cup), la MLS statunitense e i canali tematici meneghini di Inter e Milan. Europa League in esclusiva e i migliori match della neonata Conference League. Calcio ma non solo. MotoGP (con Moto2 e Moto3 annesse) e NFL; da UFC, Matchroom, GGG e Golden Boy per la Boxe ai cavalli dell’Indycar, passando per i tanti amati campionati di freccette, senza dimenticare canali sportivi generalisti Eurosport 1 HD e 2 HD. Per tutto ciò, ci vuole una velocità di connessione performante.