Come cambiano i prezzi degli iPhone dopo l’uscita dei nuovi iPhone 13

I nuovi iPhone 13 costano troppo? Approfittate allora del riposizionamento commerciale dei vecchi iPhone. L’ingresso sul mercato dei nuovi smartphone di Apple porta tuttavia un’amara sorpresa. 

Prezzi vecchi iPhone nuovi iPhone 13
I nuovi prezzi dei vecchi iPhone (Screenshot Apple.com)

La presentazione dei nuovi iPhone 13 sta inevitabilmente catalizzando l’attenzione generale. I più recenti smartphone di Apple hanno infatti alzato l’asticella delle ambizioni e delle potenzialità per via di un rinnovamento (ancor più marcato nei modelli della gamma Pro) che abbraccia gran parte dei principali componenti, con in testa il display, le fotocamere e l’autonomia. Eppure, l’uscita dei nuovi “melafonini” rappresenta un importante momento spartiacque per le politiche commerciali del gigante di Cupertino. Che oltre a immettere sul mercato i modelli di nuova generazione, ha provveduto a riposizionare – come sempre accade a settembre di ogni anno – gli iPhone più datati, decurtandone il prezzo.

Insomma, l’uscita degli iPhone 13 ha una duplice valenza: da un lato, permette agli utenti di aggiornare il proprio smartphone (in questo articolo vi spieghiamo cosa fare prima di vendere o regalare il vecchio iPhone); dall’altro, offre la possibilità ai consumatori di poter acquistare, a prezzi maggiormente scontati i modelli di scorsa generazione.

A beneficiare dei tagli di prezzo sono soprattutto i vecchi iPhone 12, ancora attualissimi nonostante l’ingombrante presenza dei diretti successori: hanno piena compatibilità con il 5G, adottano il medesimo design degli iPhone 13 (fatta eccezione del notch) e se la cavano egregiamente quanto a prestazioni e fotocamera. Senza dimenticare la possibilità di aggiornarli al nuovo iOS 15. Ma quali sono i nuovi prezzi di listino? Come si evince dal sito ufficiale di Apple, iPhone 12 Mini – e quindi il modello di “partenza” della “vecchia” generazione degli smartphone iOS – costerà d’ora in poi 719 euro nella versione da 64 gigabyte, che diventano 769 euro nel taglio da 128GB e 889 euro per i più completi 256 gigabyte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> WindTre, una doppia offerta che fa al caso di tantissimi utenti

Addio agli iPhone 12 Pro e 12 Pro Max

Prezzi vecchi iPhone nuovi iPhone 13
iPhone 12 Pro e 12 Pro Max spariscono dai listini di Apple (AdobeStock)

Andando all’iPhone 12 tradizionale, la cifra base è adesso ritoccata a 839 euro per la variante da 64GB; a seguire, un incremento di 50 euro per quella da 128 gigabyte e un prezzo finale di 1.009 euro per la capiente (forse pure troppo) 256GB. E i modelli Pro? Non esistono, dal momento che Apple ha rimosso dalla vendita i vecchi iPhone 12 Pro e 12 Pro Max, forse per non calpestare i piedi – complice appunto il fisiologico calo di prezzo – dei modelli di nuova generazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cosa aspettarsi dall’evento stampa Xiaomi: tutte le novità attese tra poche ore

Confermato, invece, l’iPhone 11, sia pure nella sola variante standard: il modello base da 64 gigabyte di archiviazione costa 619 euro, mentre la versione da 128 gigabyte arriva a costare 669 euro. Un prodotto ancora molto interessante, specie se consideriamo che il suo processore (ossia l’Apple A13 Bionic) è lo stesso del nuovo iPad 10.2. Nessuna variazione per l’iPhone SE, ad oggi lo smartphone di Apple più economico sul mercato: è possibile accaparrarselo a 499 euro nel taglio da 64GB, che diventano 550,30 euro per il più completo 128GB di archiviazione.