Caso TikTok, sottosegretaria Salute: “Social solo con SPID!”

Caso TikTik, la sottosegretaria della Salute Sandra Zampa ha proposto di legare SPID e social network. 

TikTok
Caso TikTok social soltanto con SPID (Adobe)

Quello che ormai tutti descrivono come il “caso TikTok” sta portando a fare delle riflessioni importanti. Infatti il caso della bambina siciliana che per partecipare ad una challenge sul noto social network si è impiccata con una cintura, andando in coma, ha colpito l’opinione pubblica. E lo ha fatto con una potenza incredibile, al apri di una mazza da baseball in pieno volto, lasciando tutti attoniti. Ed ecco perché coloro che legiferano nel nostro Paese, la classe politica, sta facendo delle attente e oculate riflessioni per capire come muoversi e cosa fare per aumentare la sicurezza dei ragazzi e non solo mentre sono online.

LEGGI ANCHE >>> Smartphone Sony, nuovo Compact in arrivo: sfida a iPhone 12 Mini

Caso TikTok, sottosegretaria Salute: “Social solo con SPID!”

Bambino con cellulare
Bambino con cellulare (Pixabay)

Una delle proposte che più sta prendendo piede, e che più parrebbe essere spartiacque, è senza dubbio quella del sottosegretario della Salute, il ministro Sandra Zappa. Per la sua visione delle cose, dovrebbero esserci molti più controlli sui minorenni che accedono ad internet. “Non ha senso che per guidare l’automobile ci voglia la patente“, ha affermato la ministra, “mentre per usare un cellulare non ci siano limiti in base all’età”.

LEGGI ANCHE >>> WhatsApp e privacy: come inserire una password alle chat

Per questo la sua proposta è quello di aumentare nettamente i controlli e il tracciamento dei minori online, spingendo per la creazione di identità elettronica controllate. In tal senso Zappa ha affermato che “collegare l’ iscrizione ad un social network all’ identità digitale Spid è una buona idea”, riporta Ansa.