Bitcoin, l’incredibile storia della pizza pagata mezzo miliardo di dollari

Bitcoin e la pizza pagata mezzo miliardo di dollari, la storia vera di un ordine che è diventato storia per tutti gli investitori e i corrieri. 

Pizza day Bitcoin
Pizza day Bitcoin (Pixabay)

Quello dei Bitcoin è un mondo incredibilmente stratificato e complesso, con tante cose che accadono continuamente e dei meccanismi intrinsechi che sono difficili da comprendere. Infatti parliamo di monete che non esistono davvero e che nono hanno un valore fisso, anzi. Infatti sono veramente parecchi i meccanismi nascosti e soprattutto le strane manovre e ragioni che comportano una fluttuazione importante nel valore del prezzo e in quello che possedete. Probabilmente lo sapeva benissimo Laszlo Hanyecz, che un po’ per curiosità e un po’ per pessimismo forse, decise di ordinare due pizze da Domino’s e soprattutto pagarle proprio attraverso le criptovalute.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Apple, non soltanto iPhone: l’asso nella manica è il settore degli indossabili

Bitcoin e la pizza pagata oltre mezzo miliardo di dollari

Bitcoin
Bitcoin (Pixabay)

Il fatto accadde in America, precisamente il 22 maggio 2010. Una volta che il corriere con le due pizze di Domino’s ha bussato alla porta del signor Laszlo, l’uomo decise che avrebbe pagato il cibo soltanto con le criptovalute. Precisamente tramite Bitcoin. 10mila Bitcoin, che nel 2010 valevano circa 40 dollari. Da allora la cosa è cambiata in modo radicale, con le criptomonete che sono aumentate nettamente. In particolare queste sono le salite annuali che i BTC hanno aumentato il proprio valore con questa scala:

2010 (quando fu effettuato l’acquisto): valevano circa 43 dollari;
2011, quasi 100mila dollari;
2012, oltre 100mila dollari;
2013, circa 1,2 milioni di dollari;
2014, circa 5,1 milioni di dollari;
2015, circa 2,3 milioni di dollari;
2016, circa 4,4 milioni di dollari;
2017, circa 22 milioni di dollari;
2018, circa 78 milioni di dollari;
2019, circa 60 milioni di dollari;
2021 circa 500 milioni di dollari.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Monete, 10 lire: chi trova un Olivo (e un Pegaso) trova un tesoro

Pe festeggiare l’incredibile affare della vita, c’è una targa appesa nella sede di Domino’s che ha venduto le pizze in questione. Ogni 22 maggio online si festeggia il Pizza Day, che non è legata alla famosissima pizza e basta, ma festeggia questo strano acquisto con Bitcoin.