Bambina di 10 anni in coma irreversibile per una challenge su TikTok

Bambina di 10 anno in coma come risultato per aver partecipato ad una nota challenge che sta spopolando su TikTok. 

TikTok logo
Bambina in coma dopo challenge di TikTok (Adobe Stock)

TikTok è senza dubbio il social del momento, con milioni e milioni di persone che ogni giorno si connettono cercando di perdere del tempo e di divertirsi mentre sono sulla piattaforma. Sono sempre di più i profili che vengono creati e per questo la popolarità di questa piattaforma aumenta in maniera smisurata. Sono soprattutto i giovanissimi ad essere attratti da questo nuovo social, per una serie diversi di motivi. Innanzitutto c’è la continua fuga ai social quando i più anziani ne i genitori vi approdano. Per scappare da Facebook i più giovani si sono riversati su Instagram, e ora che anche Instagram è diffuso, tutti su TikTok. In attesa che i genitori ne comprendano i meccanismi e diano inizio ad una nuova grande fuga. E poi c’è il fatto che TikTok offre un intrattenimento leggero, a pillole, con brevi video che fanno davvero grandi numeri, essendo consumabili velocemente e senza troppo impegni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tim e Vodafone multate per rimodulazioni e costi nascosti

Bambina di 10 anni in coma irreversibile per una challenge su TikTok

TikTok logo
TikTok logo (Pixabay)

Il social è poi pieno di sfide e di mode passeggere, nonché di challenge. E proprio l’ultima challenge che sta andando di moda ha causato una tragedia. La sfida prevede che ci si leghi una corda, o una cintura attorno al collo, soffocandosi fino a quando non si sta per perdere i sensi.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Iliad down in tutta Italia, problemi per gli utenti: cosa sta succedendo

Non tutti hanno l’abilità per riuscire a liberarsi e infatti una bambina italiana, precisamente di Palermo, è entrata in “un coma irreversibile”, come definito dai medici dell’ospedale in cui è attualmente recuperata. Una vera e propria tragedia, che però ha colpito tutti e che sta spingendo tante persone a farsi delle domande.