Apple Watch 7, le novità estetiche strizzano l’occhio a iPhone 12

Apple Watch 7 potrebbe inaugurare una rivisitazione del design, grazie ad una scocca più sottile che strizza l’occhio a iPhone 12 e agli ultimi iPad Pro.

Apple Watch 7
Il design del prossimo Apple Watch 7 potrebbe riprendere le linee guida di iPhone 12 (Screenshot YouTube)

Il prossimo Apple Watch 7 potrebbe far sfoggio di alcuni piccoli ritocchi estetici. L’indiscrezione, anticipata già lo scorso settembre dall’analista Ming-Chi Kuo, viene adesso rinvigorita grazie ad alcuni recenti commenti riportati dall’affidabile Jon Prosser tramite YouTube. Entrando più nel dettaglio, l’orologio “intelligente” griffato Apple potrebbe riprendere il medesimo linguaggio estetico inaugurato sugli ultimi dispositivi commercializzati dal gigante di Cupertino. Il che significa, in buona sostanza, l’impiego di bordi piatti e meno tondeggianti rispetto agli indossabili attualmente in circolazione. Una sorta di iPhone 12 o iPad Pro in miniatura, verrebbe quasi da dire, magistralmente esaltato da cornici sottilissime e solita attenzione ai dettagli.

A giudizio della fonte, il nuovo Apple Watch sarà inoltre più sottile e meno ingombrante, pur mantenendo intatto il formato rettangolare che ha da sempre contraddistinto il display dello smartwatch della “mela”. Nulla di trascendentale all’orizzonte, insomma, ma qualche leggero scostamento destinato a render più marcato – quantomeno sotto il versante estetico – il salto generazionale rispetto all’attuale Apple Watch 6. A ciò si assommerebbe un’ulteriore dettaglio: l’introduzione di una nuova opzione di colore, abbracciando quel verde chiaro inaugurato sull’elegantissimo iPhone 12.

POTREBBE INTERESSARTI>>> WhatsApp nuovo corso: cos’è veramente cambiato

Il monitoraggio della glicemia debutterà su Apple Watch 8

Apple Watch 7 monitoraggio glicemia
Rockley Photonics realizzerà per Apple i componenti necessari per monitorare la glicemia dallo smartwatch (AdobeStock)

La scheda tecnica di Apple Watch 7 non dovrebbe invece offrire scostamenti di rilievo in ordine ai componenti hardware dedicati alla salute. Come abbiamo riportato qualche settimana addietro, il chiacchierato misuratore della glicemia sarà implementato soltanto l’anno prossimo, stante l’impellente necessità di testare in profondità un chip a dir poco rivoluzionario nei suoi effetti squisitamente pratici: la rilevazione del livello di zucchero nel sangue avverrà infatti tramite un’apposita luce a infrarossi posizionata sul retro dell’orologio.

POTREBBE INTERESSARTI>>> Friends: l’appartamento della sit-com è su Booking.com

L’azienda che avrà il compito di fornire il prezioso componente dovrebbe esser l’inglese Rockley Photonics, come dimostrano alcuni riferimenti impliciti rintracciabili nei documenti relativi all’ingresso in borsa della società del Regno Unito. Il lancio commerciale dei primi chip avverrà infatti l’anno prossimo e Apple Watch 7 potrebbe essere tra i primi smartwatch a dotarsi della funzione di monitoraggio della glicemia, seguito a ruota dal Galaxy Watch 5 di Samsung.