Apple Watch, nuove conferme sull’approdo del monitoraggio della glicemia

I futuri modelli di Apple Watch saranno in grado di monitorare la glicemia, come confermato da nuove indiscrezioni dell’ultima ora.

Apple Watch misurazione glicemia
Apple Watch 8 potrebbe essere dotato di un sensore per il monitoraggio della glicemia (AdobeStock)

La voce circola già da diverso tempo ma per i crismi dell’ufficialità bisognerà ancora pazientare. Tutta colpa di accordi di natura squisitamente commerciale, ma anche della fisiologica necessità di dover testare al meglio una funzione destinata a rivoluzionare il settore dei dispositivi indossabili. Stiamo parlando della misurazione della glicemia, aggiunta quest’ultima resa possibile grazie ad un apposito componente hardware che verrà installato sull’Apple Watch del prossimo anno.

Nessuna novità immediata all’orizzonte, dunque, anche se le indiscrezioni emerse in queste ultime ore permettono comunque di tracciare un quadro importante in ordine all’importante progetto. Stando a quanto raccolto da AppleInsider, l’azienda insignita della fornitura dei preziosi chip dovrebbe esser Rockley Photonics e a dimostrarlo sarebbero alcuni riferimenti impliciti condensati nei documenti afferenti all’ingresso in borsa della stessa startup del Regno Unito.

POTREBBE INTERESSARTI>>>Cashback, che spavento per gli utenti: sta succedendo in queste ore

Rockley Photonics l’azienda patner di Apple?

Apple Watch 8 novità
L’azienda patner di Apple potrebbe essere la startup britannica Rockley Photonics (AdobeStock)

L’incartamento presentato davanti alla “SEC” (la Commissione Controllo Borsa americana) contiene infatti numerosi rimandi a due grandi aziende tecnologiche con le quali la società inglese sta collaborando da tempo e che avrebbero peraltro contribuito a far lievitare le entrate finanziarie registrate negli ultimi due anni. Benché non ci siano richiami appannaggio di Apple, è comunque probabile che uno dei due brand possa effettivamente corrispondere al sodalizio capitanato dall’addì Tim Cook, stante anche il forte interesse mostrato verso il settore della salute e, in particolar modo, alle funzionalità di monitoraggio dei parametri glicemici.

Il quadro sembra insomma esser piuttosto definito, anche perché Rockley Photonics pare destreggiarsi con naturalezza nella produzione di sensori appositamente in grado di misurare la glicemia tramite luce infrarossa. Componenti dunque rivoluzionari, destinati a trovar sbocco nei prodotti consumer a partire dal 2022, come confermato dallo stesso amministratore delegato della startup londinese, Andrew Rickman.

POTREBBE INTERESSARTI>>>iPhone pieghevole, ancora rumors sulla data di uscita

Apple Watch 8 potrebbe insomma far sfoggio di una funzione effettivamente molto interessante per le sue potenzialità pratiche, tracciando la strada per il nuovo corso dei dispositivi indossabili. Il gigante della “mela” potrebbe tuttavia non esser il solo a dettare i tempi: secondo alcuni precedenti rumors, pare che anche Samsung stia lavorando alacremente per dotare i suoi Galaxy Watch – quest’anno chiamati al cambio della “guardia”, complice l’impiego di Wear OS di Google – di un sensore di monitoraggio della glicemia.