Apple, la salute sempre in primo piano: il nuovo brevetto è per atleti e non

Nel segno di privacy e salute. Sono i due capisaldi in cima alla lista di un Apple che si appresta a sviluppare nuove modalità per una sana camminata, che si aggiungono a tutte quelle funzionalità già presenti nell’Apple Watch, volte a riconoscere il livello di forma fisica e stimare le calorie bruciate durante l’attività aerobica.

Apple si preoccupa della salute 20211228 cell
Apple si preoccupa della salute – Adobe Stock

Lo US Patent & Trademark Office ha pubblicato due domande di brevetto relative al lavoro del colosso di Cupertino sulle funzionalità per il monitoraggio della salute di un utente. Uno dei brevetti è particolarmente interessante, già dal nome: “sistemi, metodi e tecniche per monitorare elettronicamente la salute di un utente analizzandone l’andatura”.

Un’idea ad hoc per gli atleti, ma anche per coloro che vogliono migliorare e ottimizzare il modo di camminare, attraverso una andatura più consono e meno soggetta a storte o cadute.

Come aiutare gli utenti a determinare la caratteristica della loro andatura

Apple 20211228 cell
Apple, il logo – Adobe Stock

Le andature possono dividersi in due macro categorie: quelle utilizzate durante una attività sportiva, oppure quella naturale. L’andatura umana è definita come propulsione bipede, bifasica in avanti del baricentro del corpo umano, in cui si alternano movimenti sinuosi di diversi segmenti del corpo con il minimo dispendio di energia.

LEGGI ANCHE >>> Samsung, un nuovo e spettacolare brevetto mostra come saranno i futuri smartphone Galaxy Z Fold

Diversi modelli di andatura sono caratterizzati da differenze nei modelli di movimento degli arti, velocità complessiva, forze, cicli energetici cinetici e potenziali e cambiamenti nel contatto con il suolo. Partendo da questa base, Apple è decisa a trovare l’altezza della situazione.

LEGGI ANCHE >>> Vodafone punta i clienti TIM con la sua intramontabile offerta Special Minuti 50 Giga

I vantaggi di questo brevetto che da Cupertino hanno l’intenzione di lanciare sul mercato sono quelli di aiutare gli utenti a determinare le caratteristiche della loro andatura, in maniera più accurata.

Sulla base delle informazioni, i dispositivi informatici possono determinare la salute fisica di un paziente e monitorare la sua salute nel tempo. In alcune implementazioni, ciò consente anche ai dispositivi di identificare le condizioni di integrità associate a un utente e, in risposta, di intraprendere le azioni appropriate per affrontare tali condizioni.

L’idea di Apple copre un metodo che include l’ottenimento, su un dispositivo, di dati di sensori generati da uno o più accelerometri e uno o più giroscopi in un periodo di tempo. I dati del sensore includono un segnale di accelerazione indicativo di un’accelerazione misurata da uno o più accelerometri in un periodo di tempo, e un segnale di orientamento indicativo di un orientamento misurato da uno o più giroscopi durante il periodo di tempo.

L’uno o più accelerometri e l’uno o più giroscopi sono fisicamente accoppiati ad un utente che cammina lungo una superficie. Il metodo Apple comprende anche l’identificazione di una o più porzioni dei dati del sensore in base a uno o più criteri, per determinare certe caratteristiche riguardanti un’andatura dell’utente in base a una o più porzioni dei dati del sensore, dove le caratteristiche includono una velocità di camminata e un’asimmetria della sua andatura.

L’idea c’è, come in ogni brevetto che Apple sviluppa. Da qui a capire se verrà lanciata sul mercato, è tutta da verificare. Con un postilla da tenere in considerazione: privacy (e quindi sicurezza) e salute sono al centro dei pensieri del colosso di Cupertino.