Apple, arriva iOS 14.2: nuovi comandi e modifiche alla ricarica per AirPods

iOS 14.2
Apple, iOS 14.2 (Apple)

Apple lancia iOS 14.2, parliamo ovviamente di un upgrade importante dell’ultimo sistema operativo ideato da Cupertino.

Ogni grande rivoluzione tecnologica è accompagnata inevitabilmente da un grosso cambiamento software. Senza dei programmi e un insieme di comandi e di ordini che reggono le piattaforme, anche l’hardware più importante e costoso non è altro che un fermacarte. Apple ha da poco annunciato l’arrivo imminente di un grosso aggiornamento per il suo sistema operativo di punta in questo momento, ovvero l’iOS 14. Pensato e lanciato per funzionare perfettamente in vista del lancio della serie di iPhone 12, il sistema operativo proprietario si sta perfezionando di giorno in giorno, con la risoluzione totale dei bug che nei primissimi giorni aveva caratterizzato l’esperienza di molti utenti che avevano fatto il salto. Ora arriva però un altro aggiornamento, che comporterà il passaggio alla versione iOS 14.2. Di seguito le principali novità.

LEGGI ANCHE —>  iPhone 12, come trasferire i vostri dati sul nuovo dispositivo Apple: la guida

Apple, arriva iOS 14.2: nuovi comandi e modifiche alla ricarica per AirPods

iOS 14.1
Apple iOS 14 (Adobe Stock)
  • Nuovi controlli nella riproduzione sulla schermata di blocco. Quando avrete il player musicale o un’app come Spotify aperta sulla schermata di blocca, ora avrete anche nuove funzioni. In particolare ci saranno dei suggerimenti su altri brani quando la riproduzione si ferma. E Spotify sarà aggiunto al centro di controllo, rendendolo così molto più semplice e intuitivo da utilizzare.
  • Nuovo algoritmo sull’utilizzo degli AirPods. Con questa nuova funzione, le famosissime a prezzate cuffie di Apple registreranno il tipo di utilizzo e gli orari che l’utente preferisce per ascoltare la musica. Quindi ottimizzerà la gestione della propria batteria e dei risparmi in base a queste preferenze. Questo per allungare la vita dell’accessorio in maniera importante.
  • Fix di alcuni bug e imperfezioni grafiche del sistema per perfezionare l’esperienza dell’utente.

LEGGI ANCHE —> iPhone 12 mini e iPhone 12 Pro Max, pre-ordini aperti da oggi