Amazon, dà il via alla tecnologia per combattere la pirateria

L’obiettivo del prossimo futuro di Amazon è quello di combattere chi carica video pirata online. Come? Grazie alla filigrana al video

Oltre ad essere il più grande marketplace al mondo, l’azienda di Jeff Bezos punta anche ad altro investendo fondi e risorse. Difatti è ormai da tempo che Amazon sta convogliando molte forze all’interno del settore streaming e video offrendo un servizio completo e puntuale. Pertanto la pirateria audiovisiva è all’ordine del giorno e non la seclude dal suo mirino, anzi tutt’altro.

Come tanti altri servizi di streaming, anche l’azienda statunitense mette contenuti audiovisivi online che sono soggetti a pirateria e distribuiti nei vari siti illegali in men che non si dica. Poi non c’è differenza tra originale o di terzi, qualsiasi contenuto è soggetto a questo circuito.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Realme 7 5G disponibile da oggi su Amazon per il preorder

Amazon e il problema della pirateria streaming

Amazon
Amazon scovare gli attacchi pirata (pixabay)

Come riuscire a trovare un rimedio a questa situazione? Un file manifest che si trova all’interno dei fotogrammi, così si riesce ad identificare chi c’è dietro all’azione illegale. Questo speciale file si allaccia ai dati degli utenti, nello specifico l’ID di chi visiona il contenuto. Perché questo? Così se, in quel preciso momento, viene svolta qualsiasi azione da quel determinato utente che sta guardando si riesce a risalire all’identità del soggetto stesso. Questo funziona indistintamente sia se venisse scaricato o registrato, proprio grazie al fatto di rintracciare l’ID utente che compie tale azione.

Questa filigrana che viene aggiunta, cerca di limitare l’utilizzo del servizio da parte di malintenzionati e chicchessia. Nonostante il grosso lavoro che sta facendo l’è-shop più famoso al mondo, non è ancora una metodologia che porta risultati concreti. Pertanto la filigrana a protezione dei contenuti sta venendo implementata ma non si sa quando possa esser effettivamente performante per la caccia ai pirati dello streaming.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Amazon, Black Friday rinviato in Italia? La richiesta di Confesercenti