AirPods Max, adesso cambia tutto: aggiornate subito al nuovo firmware

Apple ha finalmente risolto il bug che prosciugava l’autonomia delle AirPods Max una volta riposte nella Smart Case.

AirPods Max bug batteria
Apple ha finalmente risolto il bug riguardante l’autonomia delle AirPods Max (AdobeStock)

Le AirPods Max sono indubbiamente uno dei prodotti di Apple più chiacchierati dell’ultimo periodo, complice il prezzo di listino tutt’altro che aggressivo, seppure parzialmente giustificato da una qualità certosina e da alcuni accorgimenti pressoché inediti. Pensiamo all’accensione automatica – novità assoluta nel campo delle cuffie di tipo over-ear – ma anche alla corona digitale (presa in prestito da Apple Watch) che permette una interazione ancor più efficace lato software (nello specifico, controllo preciso del volume, attivazione dell’assistente vocale Siri, riproduzione o messa in pausa di brani musicali, oltre che alla più classica risposta o chiusura di una telefonata).

Da quando hanno fatto il loro debutto ufficiale, svariati possessori di AirPods Max hanno lamentato uno strano comportamento della batteria, specie nel caso in cui il dispositivo viene riposto nella sua Smart Case. Si è trattato indubbiamente di un bug, giacché le cuffie over-ear di Apple non si spengono mai e devono essere inserite nella loro custodia per far attivare una modalità a basso consumo, propedeutica per l’appunto ad una conservazione del livello di carica. Eppure, tale meccanismo non sembra finora aver funzionato correttamente: come riportato dai possessori, una volta riposte nella Smart Case, la durata della batteria delle AirPods Max scende in modo tutt’altro che costante, portando addirittura ad un azzeramento dell’autonomia nel corso di una notte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> iPhone X, inedito modello scartato da Apple e mai commercializzato

Installate il nuovo firmware 3C39C sulle AirPods Max

AirPods Max battery drain
Logo Apple (AdobeStock)

Un problema del quale Apple era evidentemente a conoscenza, come dimostra l’ultimo firmware – contrassegnato dalla sigla “3C39” – rilasciato in questi giorni dagli sviluppatori. Benché manchi un changelog ufficiale, sembra che la novità distintiva dell’aggiornamento miri proprio a risolvere il fastidioso bug lamentato dagli utenti, oltre che ad affinare il meccanismo di accoppiamento con un prodotto mobile di Apple.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Zuckerberg contro Musk: “Gli utenti non vogliono Neuralink”

In quest’ottica, molteplici sono infatti i riscontri positivi dei consumatori, secondo i  quali sarebbero infatti spariti i problemi di autonomia presenti su AirPods Max una volta installato il nuovo firmware 3C39C. Inoltre, il nuovo aggiornamento avrebbe anche eliminato il bug che causa l’arresto anomalo del dispositivo qualora collegato ad un prodotto – iPhone, iPad o iPod – con a bordo il sistema operativo mobile iOS 14.5.