AirPods, esiste una feature particolare per la ricarica

AirPods
AirPods nuova ricarica ottimizzata (screenshot YouTube)

Apple con i nuovi aggiornamenti non si occupa solo di apportare migliorie per i propri iPhone o iPad. Un’interessante funzionalità approda anche sugli AirPods

Il colosso di Cupertino rilascia gli ultimi due aggiornamenti, nello specifico iOS 14.2 ed iPadOS 14.2, per i propri iPhone ed iPad ed anche per AirPods. Ma oltre a risolvere qualche bug dei dispositivi ed apportare qualche miglioria, permette di poter affidarsi alla ricarica ottimizzata.

La grande novità riguarda anche gli auricolari wireless della Mela morsicata. Esiste una procedura specifica per poterne attivare quindi la feature della ricarica ottimizzata, ma a cosa serve?

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Apple, arriva iOS 14.2: nuovi comandi e modifiche alla ricarica per AirPods

AirPods e la ricarica ottimizzata

AirPods
AirPods nuova ricarica ottimizzata (screenshot YouTube)

La ricarica ottimizzata per i noti auricolari wireless della Apple è ora disponibile sia per la versione standard (seconda generazione) che per quella Pro, ma qual’è il suo scopo? In pratica si tratta di una modalità di ricarica che riduce di molto l’usura della batteria, permettendo a quest’ultima di durare di più nel tempo. Inoltre, per raggiungere il 100% di carica, necessita di molto meno tempo rispetto al normale.

L’azienda di Cupertino ha confermato che l’obiettivo è quello di far durare molto di più i suoi dispositivi senza che subiscano danni eccessivi a livello di ricarica, ovviamente si tratta di un discorso traslato nel lungo periodo. In questo modo i device e gli auricolari imparano dalle abitudini di collegamento all’alimentazione, così da raggiungere i livelli oltre l’80% solo poco prima di doverli utilizzare.

Inoltre visto che la batteria degli auricolari non può essere sostituita, si tratta di un’ottima soluzione per farli durare di più nel tempo senza danneggiarli. Ma come è possibile pertanto attivare tale ottimizzazione?

Per riuscire ad attivare la funzione per la versione standard e per i Pro, per prima cosa devono essere estratti dalla confezione. Una volta connessi, ci si deve recare nelle impostazioni dallo smartphone o iPad fino alla voce “Bluetooth”. Accanto agli auricolari si trova un “I” e, selezionandola, si deve attivare la spunta di “Caricamento ottimizzato”. Inoltre se attiva di default, ogni dispositivo collegato all’account iCloud la salva come predefinita.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Panasonic crea aspiratore per recuperare AirPods di Apple tra i binari