Home >> >> Nokia Lumia: in Cina e USA tra i più venduti. La rinascita è possibile

Nokia Lumia: in Cina e USA tra i più venduti. La rinascita è possibile

CONDIVIDI
In questi giorni i pessimi risultati finanziari dell’ultimo trimestre diffusi da Nokia stanno facendo discutere e sono in molti a chiedersi cosa accadrà nei prossimi mesi ed anni all’ormai ex primo produttore mondiale di cellulari (superato da Samsung, come abbiamo visto in un articolo di qualche giorno fa). In rete, però, si leggono, ovviamente dal nostro punto di vista, anche esagerazioni  del tipo “Nokia sull’orlo della bancarotta” o “crisi senza fine di Nokia”. In passato altre grandi aziende (ricordiamo, ad esempio, Motorola) si sono trovate realmente sull’orlo del baratro: oggi, però, le cose sono decisamente diverse. Questo significa che anche Nokia ha la possibilità di riscattarsi, soprattutto nel settore smartphone, dove negli ultimi anni non è riuscita a rinnovarsi efficacemente rispetto alla concorrenza, e ha tutte le carte in regola per poterlo fare. L’impressione è che le notizie sull’andamento dei Lumia vengano in qualche modo sottovalutate: in USA il Lumia 900 sta ottenendo degli ottimi risultati e su altri canali commerciali, come la nota Amazon, il terminali è tra i più venduti. Nuove e interessanti news, inoltre, ci arrivano dalla Cina: il Lumia 800c è tra gli smartphone più venduti dell’operatore China Telecom, al secondo posto dopo l’iPhone 4S di casa Apple. Finchè non si avranno dei risultati certi e precisi riguardo ai devices Lumia, quindi, non è possibile prevedere il prossimo futuro: inoltre i lanci di Windows Phone e Windows 8 sono particolarmente attesi sia dagli addetti ai lavori che dall’utenza e le aspettative sulle due piattaforme e sulla loro stretta integrazione sono davvero alte. Intanto Nokia si starebbe preparando a ritoccare ancora una volta vero il basso i prezzi dei dispositivi Lumia: in questo modo si cercherà di riequilibrare le perdite del mercato rappresentate dal vertiginoso calo di Symbian e contemporaneamente offrire un ventaglio di prodotti sempre più concorrenziali (soprattutto con l’arrivo degli smartphone WP di fascia bassa). Vedremo, quindi, se Nokia riuscirà a rilanciarsi e se la gamma Lumia avrà la forza - come sembra dalle notizie che arrivano da diversi importanti mercati - di trascinare la società in questa rinascita.
  • TAGS
CONDIVIDI
Articolo precedente TIM lancia le nuove offerte Internet per smartphone
Articolo successivo Wind Business: Super All Inclusive Unlimited Affari, fisso e cellulare insieme