ZTE Axon 30 Pro 5G avrà una fotocamera esagerata: ecco perché

ZTE Axon 30 Pro 5G potrebbe essere il primo smartphone al mondo ad essere equipaggiato da un comparto fotografico all’avanguardia.

ZTE Axon 30 Pro 5G fotocamera 200 megapixel
Un teaser su ZTE Axon 30 Pro 5G (Fonte: Weibo)

ZTE Axon 30 Pro 5G potrebbe inaugurare la nuova corsa ai megapixel. Come anticipato in queste ore a mezzo Weibo – l’alter ego cinese di Facebook – il nuovo smartphone Android di fascia alta farà sfoggio di un inedito sensore fotografico principale da addirittura 200 megapixel, cifra per inciso ancora sconosciuta sul campo mobile.

Stando alle prime ricostruzioni riportate in rete, dovrebbe trattarsi di un componente progettato da Samsung e conosciuto sotto l’appellativo tecnico di “S5KGND“: tra le peculiarità distintive ci sarebbe soprattutto una dimensione dei pixel molto interessante (nello specifico 0.64 micrometri e perciò diversi dagli 0.8 µm del più recente Galaxy S21 Ultra 5G), il supporto alla registrazione video fino al 16K e una modalità binning a doppio pixel capace di fornire immagini da 50 megapixel e 12,5 megapixel.

Va da sé, pertanto, che il pezzo saliente di ZTE Axon 30 Pro 5G dovrebbe essere il comparto fotografico e questo rappresenta indubbiamente un ulteriore suggerimento circa l’esatto posizionamento commerciale dello smartphone, destinato dunque a rimpinguare il segmento top di gamma del mercato mobile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Spotify sta cancellando decine di migliaia di brani: svelato il motivo

Il nuovo smartphone ZTE avrà SoC Snapdragon 88 e ISP Spectra 580

ZTE Axon 30 Pro 5G
(AdobeStock)

Di concerto con le ultime informazioni divulgate su Weibo, può tornare utile un recente video teaser rilasciato da ZTE avente come oggetto esclusivo alcune caratteristiche del suo prossimo smartphone Android. L’immagine multimediale rivela la presenza di un chipset Snapdragon 888 di Qualcomm, ma soprattutto un inedito componente – segnatamente lo Spectra 580 ISP – abbinato al potente processore con processo produttivo a 5 nanometri.

Come suggerito dalla rete, lo Spectra 580 è un triplo ISP in grado di acquisire contemporaneamente tre foto da 28 megapixel: tale componentistica supporta fotocamere da 200 megapixel – come per l’appunto il sensore Samsung S5KGND scelto da ZTE per il suo smartphone – video 4K HDR e avrà il compito di aiutare il processore nell’elaborazione del comparto fotografico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> iPhone 2021, Face ID e Touch ID insieme: i dettagli

ZTE Axon 30 Pro 5G si preannuncia insomma rivoluzionario nella sua scheda tecnica e a tale stregua sarà interessante capire quale sarà la strategia commerciale abbozzata dal produttore per il suo prossimo smartphone Android top di gamma.